rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Vecchio alambicco rimesso in sesto, arriva l'ok delle dogane

Gli uomini dell'ufficio di Reggio Calabria hanno concluso un'attività di verifica presso una distilleria di Vibo Valentia, il distillatore in rame era stato realizzato negli anni cinquanta

I funzionari dell’ufficio delle dogane di Reggio Calabria hanno concluso le operazioni di verifica presso un deposito fiscale di alcol e e prodotti alcolici, sito in provincia di Vibo Valentia, dove è stato ripristinato e riammodernato un alambicco in rame risalente agli anni cinquanta.

La complessa attività svolta dal personale dell’agenzia delle dogane ha permesso di verificare il regolare funzionamento dell’impianto di distillazione e di accertare la corretta installazione e rispondenza degli strumenti di misura alla vigente normativa fiscale e metrica, consentendo così il corretto accertamento della produzione in un settore caratterizzato da alta incidenza fiscale.

La distilleria, già in possesso dell’autorizzazione aeof, è l’unica attiva in Calabria e oltre a distillare e invecchiare grappa e brandy, produce centinaia di infusi da materie prime locali che vengono utilizzati per la produzione di un’ampia gamma di liquori destinati al mercato nazionale e internazionale.

  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchio alambicco rimesso in sesto, arriva l'ok delle dogane

ReggioToday è in caricamento