Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Reggio Calabria scende in piazza contro la zona rossa: ferito un carabiniere |VIDEO

Manifestazione in piazza Italia, davanti alla Prefettura contro il forzato lockdown imposto dal governo per il contenimento del virus. Durante gli interventi è stato registrato anche il lancio di alcuni petardi

 

Tantissimi cittadini, organizzati autonomamente, tramite le piattaforme social, si sono dati appuntamento a piazza De Nava. E' una citta che si ribella, pacificamente, dice no alla forzata "zona rossa" e rivendica la "libertà".

Dopo aver percorso il Corso Garibaldi con un corteo spontaneo, al quale hanno preso parte anche molti commercianti e piccoli imprenditori, già pesantemente piegati dal primo lockdown e dai ritardi negli aiuti statali, i cittadini hanno raggiunto piazza Italia, presidiata dalle forze dell'ordine. 

Durante gli interventi, che si sono susseguiti al cospetto della Prefettura, è stato registrato anche il lancio di alcuni petardi e il ferimento di un carabiniere. I cittadini che hanno promosso l'iniziativa si sono immeditamente dissociati da quanto accaduto. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ReggioToday è in caricamento