Lunedì, 15 Luglio 2024
Lotta alla droga

Droga e un ordigno ad alto potenziale in casa: arrestato 25enne

Nell’ambito di un’intensificazione di servizi per la repressione e il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, le Volanti hanno eseguito un secondo arresto nei pressi degli imbarcaderi di Villa San Giovanni

Nei giorni scorsi, la poliza ha effettuato due arresti. Il primo a Reggio Calabria e il secondo a Villa San Giovanni.
In città, gli agenti in servizio di controllo del territorio nella zona del centro cittadino hanno fermato un giovane che a piedi, alla vista della Volante, aveva tentato di dileguarsi.

L’uomo, 25enne reggino pregiudicato, è stato sottoposto a perquisizione personale e, in un borsello che portava a tracolla, è stata rinvenuta la somma in contanti di circa 700 euro e un involucro di carta stagnola con all’interno 0.80 grammi di sostanza stupefacente che, da un esame svolto dal gabinetto di polizia scientifica per la Calabria di Reggio, è risultata essere cocaina.

Il personale dell’Upgsp, dopo aver eseguito anche una perquisizione presso l’abitazione del fermato, ha rinvenuto un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. Inoltre, su una mensola nella camera da letto, è stato individuato e sequestrato, un ordigno artigianale. Il manufatto è stato controllato dall’artificiere del XII reparto mobile che, dopo averlo reso innocuo, ha constatato che era ad alto potenziale offensivo, composto da polvere per un peso complessivo di circa 215 grammi.

In relazione ai gravi indizi emersi nel corso dell’attività svolta dal personale delle Volanti, l’uomo è stato arrestato per detenzione di esplosivo e denunciato per possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L’autorità giudiziaria competente ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare in carcere.

Il secondo arresto è stato effettuato a Villa San Giovanni. In collaborazione con il personale di quel commissariato, gli agenti delle Volanti, hanno arrestato, in flagranza di cessione di eroina, un 54enne pregiudicato della provincia reggina.

I poliziotti, nell’area degli imbarcaderi della Caronte & Tourist hanno notato due pregiudicati, uno di 54 anni e uno di 59, che sono sbarcati a Villa San Giovanni. Insospettito dal loro comportamento, il personale della polizia, li ha seguiti e fermati mentre l’uomo di 54 anni aveva appena ricevuto una dose di eroina, di circa 2,30 grammi, dal coetaneo, poi arrestato. L’autorità giudiziaria, notiziata di quanto accaduto, ha convalidato l’arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e un ordigno ad alto potenziale in casa: arrestato 25enne
ReggioToday è in caricamento