rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
L'intervento / Montebello Ionico

Salvataggio all'alba per due escursionisti in difficoltà sulle montagne montebellesi

Dopo l'allarme raccolto dalla sala operativa dei vigili del fuoco il recupero è stato effettuato dalla squadra del distaccamento di Melito Porto Salvo

Due escursionisti in difficoltà sulle montagne di Montebello Ionico sono stati salvati dai vigili del fuoco. Questi i fatti. I due, padre e figlio di nazionalità francese in ferie nel popoloso centro della fascia ionica reggina avevano lasciato il resort dove erano ospiti per avventurarsi in una escursione notturna in montagna.

Alle ore 3.20 circa è giunta ai Vigili del Fuoco del comando di Reggio Calabria la richiesta di soccorso da parte di una donna, preoccupata per il non rientro dei familiari i quali non erano più raggiungibili telefonicamente.

Sul posto è stata inviata la squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Melito Porto Salvo che, raccolte le informazioni necessarie dalla donna, hanno avviato le ricerche. Alle ore 4.30 i pompieri hanno avvistato in cima ad una montagna rocciosa ed impervia alcune luci, raccomandando ai malcapitati di rimanere sul posto.

Alle prime luci dell’alba i vigili del fuoco, attraverso sentieri impervi, hanno raggiunto i due escursionisti che, in buono stato di salute, sono stati condotti in una zona sicura e sono stati accompagnati alla stazione dei Carabinieri prima di far rientro in albergo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvataggio all'alba per due escursionisti in difficoltà sulle montagne montebellesi

ReggioToday è in caricamento