rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Stazioni sicure

Ferragosto, il bilancio della polizia ferroviaria: 8 arresti e 109 indagati

18 i minori non accompagnati rintracciati e restituiti alle famiglie o collocati in comunità e 36 gli stranieri trovati in posizione irregolare

Più di 41 mila persone controllate, 8 arrestati, 109 indagati e 91 sanzioni amministrative elevate, di cui 32 in materia di sicurezza ferroviaria: è questo il bilancio dell’attività della Polizia Ferroviaria nel fine settimana di Ferragosto. I servizi istituzionali, in concomitanza con le partenze estive, sono stati intensificati con l’impiego di 1.834 pattuglie nelle stazioni e 172 a bordo treno.

374 i convogli ferroviari presenziati, mentre sono stati 98 i servizi antiborseggio in abiti civili per contrastare, in particolare, i furti in danno dei viaggiatori. Durante i controlli sono stati 18 i minori non accompagnati rintracciati e restituiti alle famiglie o collocati in comunità e 36 gli stranieri trovati in posizione irregolare.

Controlli potenziati anche durante l’operazione straordinaria Stazioni sicure, programmata in previsione delle maggiori partenze nel weekend di Ferragosto. Le attività, supportate anche da unità cinofile e da pattuglie del Reparto prevenzione crimine, hanno visto 1.139 operatori della Polizia ferroviaria impegnati nei 482 scali interessati dall’operazione. Sono state 15.835 le persone controllate, di cui una arrestata e 35 indagate. Ispezionati oltre 4.500 bagagli ed elevate 60 sanzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto, il bilancio della polizia ferroviaria: 8 arresti e 109 indagati

ReggioToday è in caricamento