menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il professore Domenicantonio Comandè

Il professore Domenicantonio Comandè

La sezione Fiadda di Reggio Calabria ricorda l'indimenticabile professor Comandè

Una messa di suffragio in suo onore sarà celebrata il 2 febbraio presso la chiesa di Santa Maria di Loreto, in via Sbarre Centrali, alle ore 18

Un anno fa, il 2 febbraio, veniva a mancare un grande uomo: il professor Domenicantonio Comandè. A lui si deve, nei lontani anni ottanta, l'istituzione della sezione reggina della Fiadda (Famiglie italiane associate per la difesa dei diritti degli audiolesi).

Persona mite per stile di vita, non debole o cedevole nel suo continuo impegno a favore dei piccoli audiolesi, lottava per i diritti delle persone sorde con lungimiranza e dignità. Per merito suo, molti bambini
audiolesi sono cresciuti riuscendo a condurre una esistenza normale nella società integrata, comunicando verbalmente la nostra bella lingua italiana.

"Fermamente convinto dell’importanza, per averlo sperimentato, della rieducazione ortofonica che poteva
migliorare non solo l’eloquio o l’ascolto dei piccoli audiolesi, ma anche lo sviluppo di una loro armonica personalità, - ricorda la sezione Fiadda di Reggio Calabria - si impegnò costantemente per radicare la cultura dell’inclusione. Incontrò politici e amministratori per sensibilizzarli a qualunque intervento a favore dei suoi protetti, anche a costo di un grave dispendio di energie e sacrifici personali.

Prioritariamente egli ebbe la costanza di avvicinare ogni famiglia che viveva i problemi di piccoli audiolesi, offrendo loro non solo supporto morale e sicuri consigli ma, soprattutto, speranza in una vita migliore". È per questo che oggi ogni famiglia di audiolesi gli è infinitamente riconoscente e sente la sua mancanza. Una messa di suffragio in suo onore sarà celebrata il 2 febbraio presso la chiesa di Santa Maria di Loreto, in via Sbarre Centrali, alle ore 18.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento