rotate-mobile
Cronaca

Fiera internazionale e Festival sull'innovazione: tra i protagonisti anche gli Igers calabresi

Reggio Calabria sarà rappresentata a Bologna dai digital creator Salvatore Borzacchiello, che è anche amministratore di IgersItalia e community manager Igers e Lorenzo Vazzana

IgersItalia è partner della prima edizione bolognese di Wmf – We Make Future. E la Calabria, con i bravissimi digital creator Salvatore Borzacchiello (che è anche amministratore di IgersItalia e community manager di Igers Reggio Calabria), Federico Falvo (eegional manager di Igers Calabria) e Lorenzo Vazzana (Community Manager di Igers Reggio Calabria) sarà completamente “immersa” nel futuro per capire come renderlo sostenibile, inclusivo ed equo grazie alle tecnologie AI, Tech e Digital. 

"Il conto alla rovescia è iniziato: manca davvero poco all’apertura delle porte della Fiera Internazionale e Festival sull’Innovazione”, si legge nel comunicato Igers.  Appuntamento dal 13 al 15 giugno a BolognaFiere insieme al sistema di competenze e progettualità di professionisti, aziende, startup, associazioni, fondi di investimento e istituzioni da più di 90 Paesi, con rappresentanti da Europa, Africa, America del Nord e del Sud, Asia e Medio Oriente, riunendo il meglio dell’innovazione mondiale. La manifestazione è ideata e organizzata da Search On Media Group, unica fiera internazionale certificata in Italia sull’innovazione.

Anche quest’anno il Wmf dà ampio spazio alla musica, a artisti di calibro internazionale, apprezzatissimi, che utilizzano questo strumento per veicolare messaggi importanti utilizzando un linguaggio davvero universale e spesso innovativo.

"Il Wmf Music Fest sarà un viaggio tra culture e tradizioni musicali che parte dall’Africa e arriva sino alla folk music europea contemporanea. Artisti di ogni genere si esibiranno sui palchi della manifestazione internazionale, dal Mainstage, passando per lo stage dedicato fino all’intera area fieristica i cui spazi saranno animati dall’intrattenimento live di buskers e performer eclettici", dicono gli igers calabresi.

Tra gli artisti annunciati oltre a Fatoumata Diawara, Manuel Agnelli, Dardust e Gaia anche Colapesce Dimartino, Kenobit, Sarafine, Mimmo Cavallaro, Psycodrummers e tanti altri. Anche quest’anno la direzione artistica è affidata a Cosmano Lombardo, ideatore del Wmf.

"Siamo prontissimi, carichi come sempre e sicuri di continuare a crescere, anche, insieme alla nostra terra ed a tutti gli amici con cui lavoriamo quotidianamente”, afferma Borzac, il leader dei digital creator. Ci sarà da divertirsi e non mancheranno sorprese…"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera internazionale e Festival sull'innovazione: tra i protagonisti anche gli Igers calabresi

ReggioToday è in caricamento