Parco d'Aspromonte, Camera di commercio e MetroCity: tre enti per il rilancio del turismo

Le istituzioni reggine hanno partecipato al TTG Travel Experience di Rimini per promuovere e raccontare l’offerta turistica e le eccellenze del nostro territorio

I rappresentanti istituzionali a Rimini

Parco Nazionale dell’Aspromonte, Camera di Commercio e Città metropolitana, hanno partecipato dal 9 all’11 ottobre al TTG Travel Experience di Rimini, una delle principali rassegne turistiche internazionali, per promuovere e raccontare l’offerta turistica e le eccellenze del nostro territorio.

La sinergia tra gli enti, avviata attraverso il tavolo interistituzionale permanente sul turismo, promosso dalla camera di commercio, in questi anni ha permesso di condividere un’azione programmatica omogenea e si è rilevata fattore determinante nella tre giorni riminese, attirando l’interesse crescente degli addetti ai lavori.

Fondamentale, inoltre, per gli ottimi risultati prodotti dalla partecipazione alla manifestazione, il costante e collaborativo rapporto tra gli enti e gli operatori e le associazioni del settore reggine presenti alla Fiera, con i quali Antonino Tramontana, presidente della Camera di commercio, Domenico Creazzo, vicepresidente del Parco dell’Aspromonte e Giuseppina Attanasio, dirigente del settore turismo della Città metropolitana, hanno potuto confrontarsi in una sessione dedicata, utile alle Istituzioni per comprendere le prioritarie esigenze del mondo imprenditoriale e per programmare azioni di marketing, e non solo, a supporto di un’offerta turistica variegata, che guardi alla destagionalizzazione e ai mercati internazionali, valorizzando le eccellenze paesaggistiche, naturalistiche e culturali del territorio.

Il riscontro da parte degli operatori del territorio metropolitano è stato di forte apprezzamento per l’iniziativa di partecipazione congiunta alla fiera, interpretando positivamente la concreta sinergia tra gli enti, quale possibilità per dare nuovo e forte impulso al settore turistico e, soprattutto, come segnale di reale attenzione per un settore riconosciuto quale maggiore opportunità di sviluppo del territorio.

A conclusione della manifestazione il vice presidente del Parco dell’Aspromonte Domenico Creazzo, il presidente della Camera di Commercio Antonino Tramontana e il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà hanno presentato alla stampa e agli operatori il territorio Reggino, elencando non solo i fattori attrattivi già esistenti ma disegnando il futuro attraverso i numerosi progetti di sviluppo messi in campo per creare le condizioni di crescita  turistica, sia in termini strutturali, sia in termini di diversificazione dell’offerta, sia attraverso azioni di marketing territoriale e di comunicazione.

"La presenza congiunta dei tre enti - ha spiegato Creazzo - testimonia come solamente una sinergia concretamente attiva possa generare risultati proficui per il territorio. Ho riscontrato grande interesse e curiosità verso l’Aspromonte e la Calabria da parte degli operatori di settore. Il nostro impegno è incentrato contemporaneamente alla tutela della biodiversità dell’area protetta e ad accrescere il nostro appeal turistico, verso un mercato in continua crescita, attento alla sostenibilità e alle mete naturalistiche, con una spiccata esperienzialità.

Da un lato gli investimenti sulla rete sentieristica, sulla ciclovia, sul collegamento "Montagna-Mare", sulla mobilità (sostenibile) e sulle strutture, dall’altro le iniziative di promozione e di esaltazione delle nostre identità, culturali, archeologiche o legate ai prodotti del Parco, la nostra è una sfida che vinceremo stando insieme e uniti, tra Istituzioni, con le associazioni e i cittadini. Sono certo che nei prossimi anni il nostro territorio in termini di presenza turistica sarà protagonista”

Per il presidente della Camera di Commercio Antonino Tramontana "è emersa una forte predisposizione ad un nuovo dialogo aperto e costruttivo tra gli enti e le imprese e le associazioni di categoria. È stata un’esperienza decisamente positiva anche in riferimento all’apprezzamento emerso verso questa nuova strada sinergica intrapresa da parte degli operatori che hanno partecipato con incontri b2b.

Bisogna proseguire e rafforzare il dialogo avviato con le aziende, attraverso un rapporto costante e di condivisione. Le diverse aree della Città metropolitana, ciascuna con caratteristiche uniche, devono essere riconosciute e valorizzate per giungere a comporle in un’offerta diversificata ed interessante per il mercato turistico anche internazionale. Stiamo lavorando per la realizzazione di diversi progetti, come i Club di prodotto turistici, in forte collaborazione con il tavolo interistituzionale attivo presso la Camera di Commercio e le aziende del territorio. Il tavolo, che ha già prodotto importanti iniziative comuni, continuerà a funzionare per la realizzazione di nuovi progetti e di nuove attività al fine di ottimizzare risorse, creare idee e dare nuovo impulso turistico al territorio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bologna, partita di calcio finisce in rissa: arrestati tre reggini e due catanzaresi

  • Il gelatiere Marcianò e sua maestà il bergamotto vincitori assoluti della MAG Gelato Challenge

  • Niente cure dall'Asp per bimbo autistico, la madre: "Mi vergogno di essere calabrese"

  • Festa al Castello Aragonese, a Palazzo San Giorgio arrivano i carabinieri

  • Incidente sul raccordo autostradale, coinvolte due auto: traffico paralizzato

  • Carcere di Arghillà, sei ispettori per quasi 400 detenuti: la denuncia di Uilpa

Torna su
ReggioToday è in caricamento