rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca

Il premier Conte rassicura: "Nessun comune zona rossa sarà escluso dal decreto rilancio"

Il testo dell'articolo 112 verrà emendato durante la discussione in Parlamento sul decreto, anche i comuni calabresi potrebbero usufruire dei 200 milioni di euro stanziati

Del fondo di 200 milioni di euro previsto dall'articolo 112 del dl rilancio beneficeranno tutti i Comuni dichiarati zona rossa, nessuno escluso. Lo ha assicurato, a quanto apprende l'Adnkronos, il premier Giuseppe Conte a chi, nel governo, gli chiedeva della questione. L’esclusione di numerosi comuni, in particolare quelli calabresi, ha generato il malcontento dei governatori, a cominciare da quello del Veneto Luca Zaia. 

“In sede di conversione del decreto - ha garantito il presidente del Consiglio ai suoi - verrà presentato un emendamento per comprendere tutte le altre zone rosse d'Italia ora escluse dal dl”. 

“E' una questione di equità e giustizia sociale”, le parole del presidente del Consiglio. Se la norma non dovesse cambiare, come evidenziato questa mattina, le “zone rosse” istituite in Calabria, quindi, ne ricaverebbero un danno economico e sociale.

Gli amministratori di Montebello Ionico, (comune nel quale si è registrato il primo decesso come conseguenza del Coronavirus in Calabria ed il cui primo cittadino è stato ricoverato in Terapia intensiva dopo essere stato contagiato), Melito Porto Salvo, Fabrizia, Serra San Bruno, Chiaravalle Centrale, Cutro, Rogliano, Bocchigliero, San Lucido e Oriolo non potranno usufruire dei fondi da destinare ad interventi di sostegno di carattere economico e sociale connessi con l’emergenza sanitaria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il premier Conte rassicura: "Nessun comune zona rossa sarà escluso dal decreto rilancio"

ReggioToday è in caricamento