rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
La scelta

Fondi Psr, la Regione allarga la copertura ai progetti ammessi ma non finaziabili

Pubblicata una una manifestazione d’interesse relativa ai progetti conclusi, l'assessore Gallo: "Un modo per premiare gli sforzi compiuti dagli imprenditori agricoli calabresi colpiti dalla crisi legata al Covid-19"

“Sostenere le aziende agricole che, dopo aver presentato progetti di innovazione risultati ammessi ma non finanziabili, hanno comunque realizzato a proprie spese gli investimenti programmati”.

Così l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo, spiega le finalità perseguite dalla Regione Calabria attraverso la scelta di pubblicare una manifestazione d’interesse relativa ai progetti conclusi o a lotti funzionali realizzati dalle aziende partecipanti all’avviso pubblico della misura 4.1.1 “Investimenti nelle aziende agricole - “Pacchetto aggregato”, del 29 Giugno 2016, del Psr Calabria 2014/2020, inclusi nelle graduatorie definitive tra i progetti ammissibili, ma inizialmente non finanziati per carenza di risorse.

“È un modo – sottolinea l’assessore - per premiare gli sforzi compiuti dagli imprenditori agricoli calabresi che, colpiti da grandi difficoltà economiche imputabili sia alla pandemia da Covid-19 sia al conflitto russo-ucraino, necessitano di un adeguato sostegno. Per questo, su impulso del presidente Occhiuto, la Regione ha deciso di immettere più liquidità possibile nel settore primario e favorire gli imprenditori ed i beneficiari del Psr non solo con ulteriori risorse, come in questo caso rinvenienti da economie, ma anche attraverso aggiuntivi processi di semplificazione e di sburocratizzazione”.

L’avviso pubblico, disponibile sul portale www.calabriapsr.it, è rivolto esclusivamente agli imprenditori che abbiano realizzato - entro la data di pubblicazione della manifestazione d’interesse e nel rispetto delle disposizioni attuative e procedurali fissate dal bando - il progetto di investimento istruito e ammesso a finanziamento secondo la graduatoria elaborata dal Dipartimento Agricoltura o, in alternativa, a coloro i quali ne abbiano realizzato almeno una parte, attraverso lotti funzionali.

Gli interessati dovranno inviare una pec all’indirizzo competitività.agricoltura@pec.regione.calabria.it, entro 15 giorni dalla pubblicazione del decreto di approvazione dell’avviso sul portale www.calabriapsr.it, attendendosi scrupolosamente alle indicazioni riportare nell’avviso stesso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi Psr, la Regione allarga la copertura ai progetti ammessi ma non finaziabili

ReggioToday è in caricamento