Cronaca

Fontana riconfermato presidente della Cna: i complimenti del sindaco

Falcomatà: "Insieme per affrontare le sfide del futuro", l’assessora comunale Calabrò presente alla convention Cna: "Unità, coesione e solidarietà leve fondamentali per spingere la ripartenza dopo la crisi del tessuto imprenditoriale e commerciale innescata dal Covid"

Il sindaco metropolitano, Giuseppe Falcomatà ha preso parte al dibattito sulla “Ripartenza dell’economia calabrese” inserito all’interno delle fasi elettive dei quadri della Confederazione nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media impresa che ha riconfermato la presidenza provinciale di Pasquale Fontana. Al tavolo dei relatori anche l’assessora comunale alle attività produttive, Irene Calabrò, il presidente della Camera di Commercio Antonino Tramontana ed il Commissario della Cna Calabria, Giuseppe Vivace.

Nel formulare i "migliori complimenti" al presidente Fontana, il sindaco Falcomatà ha ribadito la volontà dell’Ente di "continuare il percorso di dialogo e sinergia nella condivisione delle strategie per il futuro". "Si deve fare ancora di più – ha detto l’inquilino di Palazzo Alvaro – guardando ai prossimi appuntamenti del Recovery Fund e delle risorse del Pnrr, rispetto ai quali la Città metropolitana proseguirà la collaborazione con quanti ci hanno sin qui accompagnato e coi quali stiamo condividendo una strada".

Ringraziando, infine, il segretario della Cna Gianni Laganà ed il presidente della CamCom, Ninni Tramontana, il sindaco ha descritto l’iniziativa come un "ulteriore passo nella costruzione del futuro di Reggio Calabria". Un’iniziativa che, secondo l’assessora Irena Calabrò, è stata utile per "continuare a fare il punto, insieme ai diversi livelli istituzionali, agli enti camerali ed alle associazioni di categoria, sui danni causati dal Covid e sulla ripartenza vitale per il territorio.

Molti degli spunti emersi – ha affermato la delegata al commercio – si incardinano perfettamente nelle programmazioni che vedono protagoniste le categorie produttive, commerciali e le istituzioni chiamate ad un’assunzione di responsabilità ancora maggiore". Irene Calabrò ha così parlato di "unità, coesione e solidarietà" quali leve di un sistema che "possa mettere in campo tutte le risorse positive nell’affrontare lo stallo ed il fermo produttivo che ha visto il tessuto imprenditoriale e commerciale fortemente provato.

Siamo arrivati alla conclusione che – ha proseguito l’assessora - non bisogna guardare indietro perché nulla sarà come prima. Piuttosto, si deve tornare ad una nuova normalità attraverso la rigenerazione e la riconversione della produzione e della vendita in un’ottica moderna di digitalizzazione e internazionalizzazione.

Necessità, impegni e comunione d’intenti giunti anche dai tavoli della task force al Comune e della cabina di regia alla Città metropolitana. Tutti insieme, dunque, dobbiamo essere pronti ad affrontare le odierne sfide che attendono il nostro territorio e vedono impegnati i diversi piani istituzionali attraverso una programmazione ed una condivisione di progetti fondamentali al rilancio del tessuto imprenditoriale, produttivo, economico e commerciale della città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontana riconfermato presidente della Cna: i complimenti del sindaco

ReggioToday è in caricamento