Lunedì, 15 Luglio 2024
Sviluppo del territorio / Martone

Gal Terre Locridee, in campo nuove azioni per valorizzare le aree interne

Ne ha parlato il presidente Francesco Macrì al convegno organizzato sul tema a Martone nell'ambito della sagra della castagna

Il Gal Terre Locridee ha partecipato al convegno su “Valorizzazione delle identità territoriali” a Martone, nell’ambito della sagra della sastagna organizzata dall’amministrazione comunale e dalla Pro Loco. Ha affermato il presidente Francesco Macrì: "Come Gal siamo impegnati, ormai da tempo, nello sviluppo del territorio della Locride e questo continueremo a fare, progettando e mettendo in campo azioni concrete e razionali, funzionali all’obiettivo. Perciò, la nostra attenzione va ora in una maniera più specifica alla valorizzazione delle aree interne, luoghi ingiustamente ritenuti marginali ma di fatto ricchi di enormi potenzialità che possono essere propulsorie per tutto il comprensorio". 

Sulla manifestazione di Martone ha aggiunto Macrì: "Questo evento, per cui va il nostro plauso al sindaco Giorgio Imperitura e al presidente della Pro Loco Francesco Meduri, con al centro un prodotto d’eccellenza come la castagna, dà dimostrazione di come si possa e si debba costruire la crescita di un territorio attorno al meglio di ciò che offre". In questa direzione va anche l'azione del Gal, dando centralità alle aree interne e ripartendo dalle radici della storia del territorio. Si tratta per Macrì di unuovo corso progettuale del Gal, "che rafforza e dà linfa alla nostra mission principale, ossia essere agenzia di sviluppo sociale, culturale ed economico per tutto il comprensorio. I paesi interni, oggi segnati dallo spopolamento, hanno risorse ed energie importanti, in grado di invertire la rotta".

Ha concluso il presidente del Gal Terre Locridee: "Su questo dobbiamo e vogliamo impegnarci, per la realizzazione di una visione territoriale nuova".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gal Terre Locridee, in campo nuove azioni per valorizzare le aree interne
ReggioToday è in caricamento