Giovedì, 18 Luglio 2024
Sviluppo del territorio / Locri

Locride, il Gal presenta il bando per il nuovo Piano di Azione

Conclusa la prima fase di progettazione con dibattiti aperti ai contributi dei soggetti nei comuni territoriali

E' pronto ad essere redatto il nuovo PdA (Piano di Azione) 2023/27 per la Locride. Si è conclusa la prima fase di operazioni, relative alla co-progettazione messa in campo dal Gal Terre Locridee per la realizzazione di una strategia progettuale mirata e condivisa, in grado di dare risposte concrete al territorio. Incontri territoriali e tavoli tematici hanno portato un importante contributo di idee, evidenziando realtà in atto da valorizzare, potenzialità ancora inespresse e, soprattutto, una grande volontà di agire e costruire da parte di amministrazioni, associazioni culturali e di categoria, pro loco, imprenditori e cittadini, anche dei comuni vicini.

A illustrare il nuovo bando per il PdA sono stati il presidente del Gal Terre Locridee Francesco Macrì, il direttore Guido Mignolli e la dottoressa Maria Elena Filippone, affiancati dal vicepresidente del Gal Vincenzo Minervino, dai consiglieri Ettore Lacopo, Ernesto Riggio, Domenica Bumbaca e Pasquale Brizzi.

A ospitare l’evento, nei vari comuni, ci sono stati tanti rappresentanti istituzionali: a Bivongi, nella sala del Rural Center, il sindaco Vincenzo Valenti, presenti anche il sindaco di Pazzano Francesco Valenti, il consigliere di Monasterace Pino Quaranta e Don Enzo Chiodo; a Casignana, negli spazi della Villa Romana, l’assessore Agata Mazzitelli, a Platì, nella sala consiliare, il sindaco Rosario Sergi; a Gioiosa Ionica, sempre nella sala consiliare, il sindaco Giuseppe Ritorto, presenti i sindaci di Martone, Giorgio Imperitura, e di Grotteria, Giuseppe Racco; a Siderno, sala consiliare, il sindaco Mariateresa Fragomeni; a Sant’Ilario dello Ionio, nella sala di Palazzo Speziali Carbone, il sindaco Giuseppe Monteleone, presente anche il sindaco di Ciminà Giovanni Mangiameli; a Bovalino, nella sede del Caffè letterario “Mario La Cava”, il sindaco e presidente dell’assemblea dei sindaci Vincenzo Maesano; a Locri, nella sala consiliare, il sindaco Fontana, con la partecipazione dell’assessore regionale Giovanni Calabrese, presente anche il sindaco di Antonimina Giuseppe Murdaca; a Camini, nella sala Polifunzionale, il sindaco Pino Alfarano. 

Partecipazione e idee in fermento anche ai tavoli tematici che hanno avuto il contributo di imprenditori, conoscitori della natura e del paesaggio, artisti, operatori culturali e intellettuali.

Si passa ora alla fase finale, quella in cui le idee diventano analisi, visione globale e futura, disegno di un domani possibile e, quindi, progetto concreto attraverso cui continuare a costruire lo sviluppo sociale, economico e culturale della Locride. Dopo la redazione, il nuovo PdA sarà condiviso ancora con il territorio in un incontro conclusivo, con l'obiettivo finale della partecipazione al bando della Regione Calabria “Intervento Leader, programma strategico della PAC 2023/27”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Locride, il Gal presenta il bando per il nuovo Piano di Azione
ReggioToday è in caricamento