rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cura dell'ambiente / Santo Stefano in Aspromonte

Dopo Scilla anche Gambarie libera dai mozziconi di sigaretta

Nuova tappa dell'iniziativa promossa da Fondazione Mediterranea per la pulizia e la difesa dell'ambiente

Dopo il riscontro positivo avuto a Scilla il progetto ecologico della Fondazione Mediterranea per l'eliminazione dei mozziconi di sigarette si ripeterà a Gambarie, un sito dove l'iniziativa ambientale è di particolare importanza anche con l'intento anche di contribuire alla prevenzione degli incendi boschivi.

L'amministrazione comunale di Santo Stefano si è dimostrata sensibile al tema come già quella di Scilla. Se le scorte di bustine ignifughe fornite dalla Philip Morris lo consentiranno, si riproporrà il progetto, che è a costo zero per le amministrazioni comunali, anche a Reggio, nel mese di settembre.

La Fondazione Mediterranea ringrazia Giovanni Suraci, alla cui lungimiranza si deve l'idea progettuale e i contatti con la Philip Morris, rappresentata dal presidente Vincenzo Vitale, insieme all’amministrazione comunale di Santo Stefano d’Aspromonte, rappresentata dal sindaco Francesco Malara.

Insieme presenteranno il progetto sabato 6 agosto, alle ore 11, presso la Tavernetta di piazza Mangeruca in Gambarie. In quell'occasione inizierà la distribuzione gratuita delle bustine portacenere di materiale ignifugo fornite dalla Philip Morris, che si ringrazia per la sensibilità dimostrata a sponsorizzare l’iniziativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo Scilla anche Gambarie libera dai mozziconi di sigaretta

ReggioToday è in caricamento