rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca

Reggio riparte all'insegna della speranza: aperti negozi e bar con regole e distanze di sicurezza

Il centro storico è tornato a "vivere" nel rispetto delle indicazioni previste dal decreto del Governo e dalle linee guida della Regione. Tra speranze e incertezze

Il grande e atteso giorno della riapertura è arrivato. Dopo il decreto firmato domenica dal premier Giuseppe Conte e le linee guida pubblicate ieri sera dalla governatrice della Regione Jole Santelli, questa mattina bar, parrucchieri, estetisti, negozi e ristoranti del centro hanno rialzato le saracinesche delle loro attività.

Lentamente la città, trascorsi oltre 60 giorni di lockdown, inizia a riconquistare una parvenza di normalità mentre gli imprenditori, nonostante tutto, guardano al futuro tra speranze e incertezze. 

Fase 2 e il giorno della ripartenza, aprono i negozi della città (non tutti): le foto

Tavolini, con le dovute distanze, allestiti all'aperto, vetrinisti all'opera per abbellire e invogliare i clienti anche se non le attività commerciali di Reggio hanno riaperto. Alcuni hanno preferito restare chiusi, forse a causa dei costi di adeguamento troppo onerosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggio riparte all'insegna della speranza: aperti negozi e bar con regole e distanze di sicurezza

ReggioToday è in caricamento