Domenica, 21 Luglio 2024
Il gioco virale sul festival

FantaSanremo, curiosità e nomi delle squadre di Reggio Calabria

A poche ore dalla fine del festival, si avvia alla conclusione anche il seguitissimo fantasy game. Scopriamo chi sono gli artisti schierati nella città dello Stretto

Tra poche ore sapremo quale canzone vincerà il 74esimo festival di Sanremo. Nel toto-nomi dell'ultima giornata della gara canora, è in fibrillazione anche il concorso parallelo del FantaSanremo. Quest'anno il record di concorrenti (4.200.643 iscrizioni) conferma il grande successo del gioco virale collegato al festival, che per coinvolgimento decisamente lo surclassa.

Ci siamo divertiti a spulciare tra squadre e leghe per trovare i giocatori di Reggio, che, come vuole la nomea calabrese, sono dappertutto e anche qui non fanno mancare creatività e simpatia. 

I nomi, le citazioni e gli artisti nelle leghe made in Reggio Calabria

L'origine reggina di molti team è facilmente intuibile dal nome che cita la città con variazioni sul tema all'insegna dell'orgoglio identitario. Per citarne qualcuno: Bella Reggio Calabria; Campioni di RC, Reggio Calabria con amore, Reggio che schiaccia; Reggio Calabria ti amo; Reggio-maina-gioia; RC top; e così via.

Nel nome è spesso esaltato il lungomare, scelto anche per l'immagine del profilo, e un battesimo molto gettonato dalle leghe oriunde evoca l'autostrada Salerno-Reggio. Grandi testimonial sono poi i Bronzi (o Sbronzi) di Riace, e qualche tifoso dedica la sua squadra alla Reggina, nostalgicamente così rievocata o nell'attuale denominazione di Fenice. Numerosi sono i giocatori presumibilmente scillesi e in materia di bellezze naturali, una lega lancia una frecciatina campanilistica dicendo a tutto il fantamondo che "Annà è meglio di Scilla". Una lega ha creato un logo con AI rielaborando lo scenario dei calanchi di Palizzi. Reggini doc sono gli ideatori della squadra "Povere canzonette!" - nome cinefilo che richiama il film di Lanthimos candidato all'Oscar: con 1118 punti gioca con Dargen D'Amico capitano, e insieme alui Annalisa, Bertè, Mahmood e Santi Francesi.

Loredana Berté impazza tra le squadre e la sceglie anche l'ambasciata Usa

Non c'è bisogno di essere reggini per sostenere Loredana Berté, protagonista di tante leghe così come l'indimenticabile Mia Martini o Mino Reitano. Se però andiamo a guardare come sono composte queste squadre, scopriremo che la regina del rock non figura in tutte quelle che portano il suo nome. Una stranezza facilmente spiegata, perché se è vero che vincere il festival o arrivare sul podio porta punti al mulino dei giocatori, le regole del FantaSanremo sono diverse e obbediscono ad altre strategie. La pur fortissima Loredana - che ad esempio fa incassare bonus di default per i suoi braccialetti colorati antidiscriminazioni, l'outfit piumato e le standing ovation dell'Ariston - rispetto ad altri artisti è però meno incline ad azioni porta-punti. Berté è però la capitana di una squadra fuoriclasse, quella dell'ambasciata americana. 

Sono soprattutto i più giovani a far volare il contatore del fantasy game con performance, abbigliamento e gesti appositamente eseguiti per il FantaSanremo. Tra questi anche la matita tra i capelli che nella puntata di giovedì racchiudeva un messaggio di impegno civico per il voto europeo. 

Volendo abbozzare una statistica, tra le formazioni messe in campo dai gamer reggini sono ricorrenti Dargen D'Amico, La Sad, Il Tre, Big Mama, Negramaro, Mr. Rain. Nonostante siano indicate come favorite in questo campionato virtuale sono meno schierate Angelina Mango e Annalisa. Ma forse non è la tattica giusta, perché le leghe riconducibili a Reggio Calabria sono molto lontane dal vertice della classifica. Il punteggio della semifinale vede però in ottimo piazzamento due squadre che potrebbero essere "nostrane".

I pronostici e il piazzamento nella classifica mondiale del gioco

Una, "La band dei Cittu Cittu" (che è generico idioma meridionale sebbene paia più associabile al dialetto reggino, ma potrebbe pure ispirarsi al leggendario brigante cosentino), è addirittura nel corposo gruppo dei primi con il massimo punteggio di 1681 punti. La loro cinquina, capitanata da Negramaro, comprende Dargen D'Amico, Big Mama, La Sad e Il Tre. Diciannovesimo è anche un Calabro Team a quota 1672, con la coppia di capitani Renga-Nek, e i soliti Dargen, Big Mama, La Sad e Negramaro. 

Tra parolacce, piercing e borsette rubate agli spettatori, non sappiamo se a vincere sarà la squadra migliore. Per l'artista che guiderà la classifica (nel momento in cui scriviamo e al netto del giudizio del Var in via di elaborazione, sono i La Sad) sarà un attestato di grande popolarità. E per la squadra trionfatrice, come è noto, il premio è la Gloria eterna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FantaSanremo, curiosità e nomi delle squadre di Reggio Calabria
ReggioToday è in caricamento