Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Litiga con la moglie e sferra un pugno a un Carabiniere, 47enne in manette

L'uomo adesso si trova ai domiciliari presso l'abitazione della madre e dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, mentre il militare ne avrà per sette giorni

La compagnia di Gioia Tauro

A Gioia Tauro, nei giorni scorsi, i carabinieri hanno arrestato un 47enne, per resistenza a pubblico ufficiale. Nello specifico, nel corso un normale servizio di controllo del territorio in orario notturno, i Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Gioia Tauro, sono intervenuti presso un’abitazione a seguito di una segnalazione da parte di una donna che, avendo litigato con il marito, temeva che lo stesso potesse ritornare per farle del male. Una volta sul posto, pertanto, i militari, hanno atteso il ritorno del coniuge della donna e invitato poi il medesimo, il quale si mostrava in evidente stato di ebrezza alcolica, a non avvicinarsi alla moglie per evitare peggiori conseguenze.

Nella circostanza, ad un certo punto, nel tentativo dei militari di proteggere la donna da un’eventuale aggressione da parte del marito, quest’ultimo ha sferrato un pugno al volto di un carabiniere, all’altezza dello zigomo sinistro.

L’arrestato, ad esito del giudizio con rito direttissimo, è stato ristretto ai domiciliari presso l’abitazione della madre, mentre il militare aggredito, condotto presso il Pronto soccorso del nosocomio di Polistena, ha avuto una prognosi di 7 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la moglie e sferra un pugno a un Carabiniere, 47enne in manette

ReggioToday è in caricamento