menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri hanno avviato le indagini del caso

I carabinieri hanno avviato le indagini del caso

Svolta sulla morte di Schirripa: sul cadavere dell'uomo i segni di un colpo d'arma da fuoco

Questa mattina i carabinieri di Roccella Jonica erano intervenuti in contrada Furro superiore di Gioiosa Jonica. Il corpo dell'uomo era riverso a terra all'interno di un terreno di sua proprietà adibito a ricovero animali

Pasquale Schirripa sarebbe stato ucciso. L'uomo di 61 anni, il cui cadavere è stato rinvenuto dai carabinieri di Roccella Jonica, infatti, presentava una ferita d'arma da fuoco.

Il ritrovamento è stato effettuato questa mattina in contrada Furro superiore di Gioiosa Jonica. Qui, all’interno di un terreno di sua proprietà, è stato trovato il cadavere di Schirripa Pasquale, sessantenne, incensurato di Marina di Gioiosa Jonica, operaio specializzato Enel.

Dal primo intervento sulla scena del crimine sembrerebbe che l’uomo sia stato attinto da un colpo d’arma da fuoco. Le indagini condotte sotto la direzione della Procura di Locri non escludono alcuna ipotesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento