Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Aveva trasformato la casa in una serra per la marijuana, tradito dall'odore della droga

I Carabinieri hanno arrestato il 25enne Giuseppe Agostino, per il quale sono stati disposti i domiciliari, e scoperto una laboratorio per produrre la sostanza stupefacente

La droga sequestrata dai Carabinieri

Domenica mattina, nell’ambito dei servizi di pattuglia finalizzati al controllo del territorio, i Carabinieri della atazione di Gioiosa Jonica hanno arrestato per produzione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio Giuseppe Agostino.

Il venticinquenne incensurato aveva realizzato all’interno della sua abitazione sita nel centro abitato di Gioiosa Jonica un vero e proprio laboratorio finalizzato alla produzione e alla vendita di marijuana.

I Carabinieri della locale stazione, unitamente ai Cacciatori di Calabria, attirati dal forte odore di marijuana che si propagava lungo le vie limitrofe hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione rinvenendo in cantina 19 piante di marijuana, fertilizzanti, e lampade alogene nonché 2 buste contenenti circa 300 grammi di sostanza stupefacente già essiccata e 16 munizioni a pallini illecitamente detenute. Il giovane è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva trasformato la casa in una serra per la marijuana, tradito dall'odore della droga

ReggioToday è in caricamento