rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Giornata della memoria, Mancuso: "Le mafie sono un disvalore assoluto"

Secondo il presidente del Consiglio regionale serve "una reazione corale, vibrata e incondizionata della società civile”

“Ritengo importantissima la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera ogni 21 marzo. Quest’anno a Napoli, con la manifestazione ‘Terra mia. Coltura I Cultura’ e, contemporaneamente, in centinaia di città con una vasta rete di associazioni, scuole e realtà sociali”.

Lo dice il presidente del Consiglio regionale della Calabria Filippo Mancuso, secondo cui “Il ricordo commosso delle persone uccise dalle mafie e la solidarietà ai familiari delle vittime che ancora cercano giustizia, ha bisogno di tradursi in una sempre maggiore responsabilità di tutti noi, ognuno per la propria parte, nel contrasto al crimine organizzato".

"Le mafie costituiscono - afferma il presidente Mancuso -  un disvalore assoluto che colpisce la democrazia e lo Stato di diritto. Un enorme ostacolo, soprattutto al Sud, alle iniziative di sviluppo economico e sociale, che bisogna fronteggiare con le forze dell’ordine e la magistratura, a cui non finiremo mai di essere grati per l’impegno che dispiegano con ottimi risultati, ma anche con una reazione corale, vibrata e incondizionata della società civile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della memoria, Mancuso: "Le mafie sono un disvalore assoluto"

ReggioToday è in caricamento