rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
L'infrastuttura

Giovannini e l'Alta velocità: "Una volta completata ridefinirà l'assetto infrastrutturale del Sud d'Italia"

Lo ha sostenuto il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili rispondendo ad un'interrogazione di Federico Conte (Leu)

"La nuova linea Alta velocità Salerno-Reggio Calabria costituisce un'opera estremamente complessa, che, una volta completata, ridefinirà l'assetto infrastrutturale del Sud d'Italia allineandolo a quello esistente in altre parti del territorio italiano". Lo ha spiegato il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini rispondendo, nel corso del question time alla Camera, a una interrogazione di Federico Conte (Leu).

"Essa produrrà rilevanti benefici in termini sociali, ambientali ed economici, attraverso la velocizzazione degli spostamenti e dei collegamenti, la riduzione delle emissioni inquinanti e la progressiva decarbonizzazione della mobilità, ma soprattutto - ha osservato il ministro - una maggiore attrattività dei territori attraversati, anche dal punto di vista turistico e sono particolarmente lieto che questo governo abbia deciso di stanziare distanziare risorse straordinarie al di fuori del Pnrr proprio per realizzare quest'opera di cui si parlava da molto, molto tempo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovannini e l'Alta velocità: "Una volta completata ridefinirà l'assetto infrastrutturale del Sud d'Italia"

ReggioToday è in caricamento