rotate-mobile
Il taglio del nastro

Inaugurato il Museo dello sport, Falcomatà: "Esalta l’identità reggina”

Uno spazio in grado di ospitare centinaia di cimeli sportivi raccolti in un lungo tempo della storia cittadina

Cerimonia d’inaugurazione del Museo dello sport, promosso dalla società Fortitudo 1903 del presidente Riccardo Partinico, presso il Centro sportivo Matteo Pellicone. All’iniziativa era presente il sindaco Giuseppe Falcomatà con l’assessore Carmelo Romeo ed il consigliere comunale delegato allo sport, Giovanni Latella.

"E’ un museo dello sport e dell’identità reggina -  ha detto il sindaco Falcomatà - qui sono raccontati decenni di successi sportivi delle nostre associazioni. Il mio ringraziamento è per il presidente Riccardo Partinico ed il professor Antonio Laganà che hanno allestito uno spazio in grado di ospitare centinaia di cimeli sportivi raccolti, in un lungo tempo, dal professore Pellicone".

Per il primo cittadino, "siamo al cospetto di un pezzo di sport della nostra città che trova posto in quella che è già una casa dello sport, egregiamente gestita dalla Fortitudo 1903".

"Come amministrazione comunale – ha aggiunto Falcomatà – siamo molto contenti di continuare a testimoniare la nostra vicinanza allo sport in generale e, soprattutto, a quelle realtà che, sul nostro territorio, costituiscono un punto di riferimento ed un valore sociale per tante famiglie".

"In questa palestra – ha concluso il sindaco – comunemente conosciuta come Pagoda, si stanno allenando e si allenano tantissimi ragazzi e ragazze, bambini e bambine, che iniziano ad imparare una disciplina e diventano atleti. E questo, al netto del loro futuro sportivo, rappresenta un elemento di crescita fondamentale per la loro vita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato il Museo dello sport, Falcomatà: "Esalta l’identità reggina”

ReggioToday è in caricamento