rotate-mobile
Incendi Scilla

Panico in mare, a fuoco un'imbarcazione: tempestivo l'intervento della Guardia costiera

Sette persone, di cui due bambini, sono stati soccorsi prontamente dall'equipaggio della motovedetta Cp 735 nelle acque vicino Scilla. Recupero portato avanti nell'ambito dell'operazione Mare sicuro

L'operazione Mare sicuro continua a dare i suoi frutti, grazie ad un'azione mirata e tempestiva da parte della Guardia costiera. Attirati da un principio d'incendio in un'imbarcazione nella zona di mare vicina al litorale di Scilla, l'equipaggio della motovedetta Cp 735 ha salvato sette persone, tra cui due bambini, nel pomeriggio di domenica 26 luglio.

Dopo aver notato l'imbarcazione, di circa 12 metri di lunghezza in difficoltà, i militari sono entrati in azione. Con i propri mezzi hanno prima domato l'incendio per poi trarre in salvo i diportisti, soprattutto i minori, che erano in preda al panico.

La motovedetta con le sette persone a bordo ha infine rimorchiato l'imbarcazione e si è diretta in piena sicurezza nel porto di Villa San Giovanni.

Vicenda che poteva far seguito a qualcosa di pericoloso, ma che fortunatamente si è conclusa in un lieto fine. Di vitale importanza il costante controllo della Guardia costiera nell'operazione estiva, portata avanti sia con presenza in mare di mezzi navali che autopattuglie da terra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panico in mare, a fuoco un'imbarcazione: tempestivo l'intervento della Guardia costiera

ReggioToday è in caricamento