rotate-mobile
Incendi Montebello Ionico

Due giorni di fiamme, Montebello Ionico in ginocchio

Per tutta la giornata odierna i mezzi aerei dell’antincendio hanno fatto la spola dalle colline montebellesi al Nelle ore precedenti un altro incendio aveva interessato la frazione Sant’Elia, mentre un altro rogo aveva raso al suolo la vegetazione nei pressi di contrada Molaro

Due giorni di fiamme. Un incendio che ha devastato diversi ettari di macchia mediterranea e che per essere domato ha richiesto l’intervento di diverse squadre dei vigili del fuoco, dei Canadair della Protezione civile e dell’elicottero del Corpo forestale in uso al servizio antincendio regionale. Montebello Ionico e le sue comunità dell’entroterra hanno dovuto fare i conti con i piromani e la loro stupida violenza. Un rituale che, purtroppo, si consuma ogni anno con i primi caldi estivi.

Montebello elicottero acqua spiaggia 02-2Per tutta la giornata odierna i mezzi aerei dell’antincendio hanno fatto la spola dalle colline montebellesi al mare per fare il pieno di acqua, davanti a bagnanti ammirati con il cellulare in mano per scattare foto del momento, per riuscire a domare le fiamme.

Da quello che si è potuto apprendere anche una persona, nel tentativo di fermare l’avanzata delle fiamme, sarebbe stato ustionato dalle stesse. Nelle ore precedenti un altro incendio aveva interessato la frazione Sant’Elia, mentre un altro rogo aveva raso al suolo la vegetazione nei pressi di contrada Molaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giorni di fiamme, Montebello Ionico in ginocchio

ReggioToday è in caricamento