Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Rosarno

Inchiesta "Faust", arriva la sospensione dalla carica per il sindaco Idà e il consigliere Scriva

La decisione è stata assunta dal prefetto reggino Massimo Mariani. I due amministratori sono ai domiciliari dall'alba di oggi

Il prefetto di Reggio Calabria, Massimo Mariani ha disposto la sospensione dalle cariche amministrative del sindaco di Rosarno, Giuseppe Idà e del consigliere Domenico Scriva.

I due amministratori rosarnesi si trovano agli arresti domiciliari dall'alba di oggi, da quando i carabinieri del comando provinciale reggino, guidati dal colonnello Marco Guerrini, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Antonino Foti su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria. La decisione è intervenuta ai sensi dell'articolo 11 del decreto legislativo numero 235 del 2012.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta "Faust", arriva la sospensione dalla carica per il sindaco Idà e il consigliere Scriva

ReggioToday è in caricamento