rotate-mobile
Incidenti stradali Taurianova

Melicucco, incidente sulla strada Jonio-Tirreno: un arresto per la morte di Chiara

L'uomo, di nazionalità rumena, aveva nel sangue un tasso alcolemico pari a 3 gr/l. Accusato di omicidio stradale, è stato tradotto in carcere

La sua morte, improvvisa, ha lasciato sgomenti quanti l'hanno amata. Chiara Fava, ennesima vittima della strada, ha perso la vita, avvinghiata dalle lamiere della sua auto, lo scorso 20 gennaio, sulla strada Grande Comunicazione Jonio-Tirreno, nei pressi del comune di Melicucco.

Oggi, a distanza di quasi una settimana dall'incidente stradale, arriva la risposta delle forze delll'ordine. Un uomo I.G., 42 anni, di nazionalità rumena, è stato arrestato per omicidio stradale.

La ricostruzione della Stradale

Da  una prima ricostruzione degli agenti della polizia Stradale, guidata dal dirigente Maria Grazia Milli, è emerso lo scontro frontale tra l’autovettura Mitsubishi Pajero, guidata da I.G., 42 anni, di nazionalità rumena, che procedeva in direzione di marcia Rosarno e l’autovettura Lancia Y, condotta da Chiara Fava, 27 anni, che procedeva in direzione opposta alla Mitsubishi. "All’altezza del chilometro 6+900,- spiegano dalla Stradale - il conducente del Pajero a causa dell’elevata velocità invadeva il senso opposto di marcia andando a sbattere violentemente e frontalmente contro la Lancia Y. A seguito dello scontro la giovane Chiara Fava decedeva sul posto mentre il conducente del Mitsubishi riportava gravi lesioni e giudicato in prognosi riservata. Sul luogo dell'incidente interveniva personale 118, vigili del fuoco e Anas". 

Conducente in stato di ebbrezza

Dai successivi e tempestivi accertamenti etilometrici verificati sugli occupanti del veicolo Mitsubishi Pajero gli agenti avrebbero accertato che I.G. aveva un tasso alcolemico pari a 3 gr/l nel sangue, mentre gli altri due pari a 2gr/l nel sangue. 

A seguito di queste attività investigative, d’intesa con il pm di turno della Procura di Palmi, l'uomo è stato arrestato in flagranza con l'accusa di omicidio stradale. Il gip della Procura della Repubblica di Palmi, visti gli atti, gli accertamenti e l’attività delle forze dell'ordine, ha convalidato l’arresto con la misura cautelare della custodia in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melicucco, incidente sulla strada Jonio-Tirreno: un arresto per la morte di Chiara

ReggioToday è in caricamento