rotate-mobile
Incidenti stradali Motta San Giovanni

Incidente rotatoria per Motta SG, auto "vola" e sbatte contro un muro: ferito il conducente

A darne notizia è Vincenzo Crea, referente dell'associazione Ancadic, che ribadisce "l’esigenza di interventi diretti a ridurre il livello di pericolosità della rotatoria", protagonista di numerosi sinistri

Ennesimo incidente stradale nei pressi della rotatoria per Motta San Giovanni. A distanza di pochi giorni dall’ultimo, un altro sinistro, con un ferito, si è registrato, alle ore 23, di sabato 4 luglio. A darne notizia è Vincenzo Crea, referente dell'associazione Ancadic.

"Un’autovettura marciante da Melito di Porto Salvo imboccato “il trampolino di lancio” (dislivello significativo) della rotatoria, in uscita direzione Reggio, è "volata" finendo la corsa sul marciapiede privo di protezione dopo aver sbattuto contro il muretto e la sovrastante ringhiera metallica demolendone una porzione e rischiando di finire nell’attigua area privata, dove è finita una miriade di vetri frantumati dell’auto". Autovettura distrutta e conducente ferito.

Il boato, dato dal forte impatto, percepito a notevole distanza, ha richiamato l’attenzione dei residenti che hanno attivato immeditamente i soccorsi. Sul posto, per i rilievi del caso, sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, vigili del fuoco, carabinieri e un’ambulanza del Suem 118 che ha trasportato il ferito al Grande ospedale metropolitano.

"La rotatoria - spiega Crea - è al buio a seguito del danno riportato all’illuminazione pubblica durante l’incidente dello scorso 27 giugno e non può rimanere così. Anche questa volta solo per un felice caso sul marciapiede e adiacenze non si trovavano persone". 

Il sinistro fa seguito a una lunga serie di eventi che si sono registrati nello stesso punto, direzione marciante Melito-Reggio, che conclude l'Ancadic "nonostante siano causati nella maggior parte dei casi, da una guida scorretta denunciano tuttavia l’esigenza di interventi diretti a ridurre il livello di pericolosità della rotatoria, che ripetiamo, secondo noi, le opere da fare sono riconducibili alla demolizione e alla ricostruzione della stessa".

Un ulteriore pericolo secondo Crea "è dato dalla fermata arbitraria effettuata dai mezzi di autolinee private diretti a Motta San Giovanni che determina una situazione di alto rischio collisione giacché i mezzi che imboccano la rotatoria direzione Motta San Giovanni, trovando improvvisamente il pullman fermo in curva sono costretti ad effettuare improvvisa manovra di sorpasso rischiando di scontrarsi con i veicoli che giungono nella corsia opposta. E’ urgente in via prioritaria un intervento a tutela della circolazione stradale e a salvaguardia della pubblica e privata incolumità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente rotatoria per Motta SG, auto "vola" e sbatte contro un muro: ferito il conducente

ReggioToday è in caricamento