Incidenti stradali Terreti

Sale a due la conta delle vittime dell'incidente stradale di contrada Santa Domenica

A bordo dell'autovettura che è precipitata in un burrone viaggiavano un uomo ed una donna, alle operazioni di recupero stanno partecipando i Vigili del fuoco e gli uomini della Polizia municipale, sono particolarmente difficili, il magistrato ha disposto l'autopsia

Sul posto anche la Polizia municipale

E' salito a due il conto delle vittime dell'incidente stradale che si è registrato, nella tarda serata di oggi, nei pressi di contrada Santa Domenica di Terreti. Da quello che si è potuto apprendere sull'autovettura precipitata in un burrone, una Citroen C3, viaggiavano un uomo ed una donna, presumibilmente di ritorno da Gambarie. 

L'automobile, per cause in corso di accertamento, dopo aver divelto il guard rail è volata per oltre cento metri fermando la sua corsa sopra una quercia. Uno dei due corpi è rimasto bloccato dentro l'autovettura, mentre l'altro è stato sbalzato all'esterno dell'autoveicolo e sarebbe stato ritrovato dai soccorritori circa due ore dopo dell'incidente. Il magistrato di turno ha disposto l'autopsia.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale che, immediatamente, hanno segnalato l’accaduto ai vigili urbani di Reggio Calabria, coordinati dal comandante Zucco, che sono operativi a Santa Domenica con due pattuglie.

Sul luogo dell’incidente anche i vigili del fuoco della Soccorso alpino fluviale in forza al comando provinciale di Reggio Calabria che si sono adoperati per il recupero delle salme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale a due la conta delle vittime dell'incidente stradale di contrada Santa Domenica

ReggioToday è in caricamento