Incidente in via Reggio Campi, pedone travolto e ucciso da auto guidata da un minore

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale e i sanitari del 118 che purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso

Il luogo dell'incidente

Incidente mortale in centro storico nel pomeriggio di Capodanno. Un pedone, Younes Saifeddindi, di nazionalità marocchina, 41 anni, è stato travolto da un'autovettura che transitava sulla centralissima via Reggio Campi.

Dalle prime informazioni pare che l'automobilista al volante di una Renault abbia perso il controllo del mezzo. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti gli agenti della polizia locale, i militari della guardia di finanza e i sanitari che purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo che in città svolgeva la professione di barbiere. Sono in corso i rilievi del caso da parte degli agenti dell'infortunistica per accertare la dinamica del sinistro.

"E' stato accertato - spiegano dal comando "Macheda -Marino" - che alla guida del veicolo vi era un minore di 17 anni che in seguito all'identificazione, è stato sottoposto ad interrogatorio dal procuratore della Repubblica, presso il tribunale per i minorenni". 

Il conducente ha fornito la propria versione dei fatti "ammettendo - continuano gli agenti della municipale - le responsabilità del sinistro". Il veicolo è stato sottoposto a sequestro giudiziario, a disposizione dell'autorità inquirente, mentre la salma del malcapitato è stata trasportata all'obitorio del Gom per l'esame autoptico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aperitivo con oltre 20 persone in un negozio etnico: cinque multe e attività chiusa

  • "Vado a posare il fucile e poi torno", gli attimi seguenti all'omicidio nel racconto del figlio delle vittime

  • Per i Carabinieri ad uccidere i coniugi di Calanna sarebbe stato Francesco Barillà

  • Consumavano in un locale oltre l'orario di apertura: fioccano multe e chiusa l'attività

  • Duplice omicidio di Calanna, arrestato il responsabile della morte dei coniugi Cotroneo

  • Controlli anti Coronavirus, 30 persone in un bar del centro: attività chiusa e sei multe

Torna su
ReggioToday è in caricamento