rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
L'appello

Infrastrutture, lo sfogo di Lo Schiavo: "Sulla 106 solo buoni propositi"

Il consigliere regionale di "DemA" chiede spiegazioni al presidente Roberto Occhiuto

"Nonostante i buoni propositi e le dichiarazioni d'intenti, all'indomani dell'ennesima tragedia che si è consumata lungo la tristemente nota strada della morte, Statale 106 Ionica, dobbiamo purtroppo registrare come l'attenzione politica sulla sua messa in sicurezza sia andata scemando in maniera progressiva e preoccupante". Lo Schiavo relaziona sulla legge Marina resort-2

Così il consigliere regionale calabrese di "DemA" Antonio Lo Schiavo (nella foto).

Il consigliere regiona, poi, aggiunge: "Nel marzo scorso, in occasione dell'approvazione della mozione che dava pieno mandato al presidente Occhiuto sulla Statale 106, in un clima di grande responsabilità di fronte ad un'urgenza percepita da tutte le forze politiche, abbiamo sostenuto con convinzione la necessità di un'interlocuzione con il governo nazionale per riportare, verso quell'infrastruttura, le risorse che le erano state sottratte e riavviare così la messa in sicurezza dell'arteria".

"Che cosa ha prodotto quella delega a distanza di sei mesi - si chiede Lo Schiavo - quali risultati sono stati ottenuti in merito a quella che da tempo è una vera e propria piaga che ha mietuto oltre 700 vittime in 25 anni. Ultima delle quali - conclude - proprio ieri, un giovane padre di famiglia di Crotone che rientrava a casa dopo una giornata di lavoro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture, lo sfogo di Lo Schiavo: "Sulla 106 solo buoni propositi"

ReggioToday è in caricamento