rotate-mobile
Guerra Russia-Ucraina

Istituto Azzurro e Gom insieme per dare assistenza sanitaria ai profughi

La firma del protocollo nell'aula Spinelli del Grande ospedale metropolitano

Sono tante le richieste di aiuto che provengono da autorità religiose, vescovi, ordinari militari e delegati per come aiutare il popolo ucraino che soffre a causa della guerre e grazie all’atto della firma del protocollo umanitario tra Istituto Nazionale Azzurro, l’Ufficio Internazionale degli ordinari militari sezione diritti umani e il Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, si potrà rispondere concretamente all’accorato appello che Papa Francesco ha fatto in questi giorni cioè aiutare il popolo ucraino ed ogni rifugiato che scappa dalla guerra ad avere cure mediche e assistenza sanitaria gratuita in Italia per tutti.

Nello specifico l’Istituto nazionale Azzurro su indicazione di casi particolari da parte dell’Ufficio Internazionale degli Ordinariati Militari sosterrà economicamente le spese di vitto e alloggio dei rifugiati e il Gom garantirà le cure mediche essenziali e specifiche.

Nella sala Spinelli del Gom è avvenuta la firma del protocollo e si potrà così scrivere concretamente una pagina di solidarietà nei confronti del popolo in fuga dalla guerra.

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto Azzurro e Gom insieme per dare assistenza sanitaria ai profughi

ReggioToday è in caricamento