rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
L'evento Beach Party / Roccella Ionica / Area natura village

Jovanotti infiamma Roccella e ricorda gli immensi Rino Gaetano e Mino Reitano

Ci sono stati anche omaggi ai due grandi cantautori calabresi nella prima serata del Beach Party, con 30.000 spettatori in stile Coachella che hanno avuto la meglio sulla pioggia

Difficile restare sulle barricate quando ci si diverte e sul palco c'è l'idolo di due generazioni. Così, nonostante gli allarmi ambientalisti non abbiano mai smesso di gravitare sull'evento, il Jova Beach Party di Roccella è stato un successo.

Sold out annunciato da 30.000 partecipanti, ieri il primo dei due appuntamenti è stato una grande festa e il popolo di Lorenzo non si è fatto scoraggiare neanche dal maltempo e i nuvoloni che coprivano il cielo sul megapalco a forma di veliero, un gigantesco luna park di luci, effetti visivi e un gigantesco cuore pronto ad ispirare il pubblico. Fila di quasi due ore all'ingresso dell'area, dove si arriva riparandosi dalla pioggia con i teli: ci sono molti giovani ma anche spettatori più attempati (quelli che si sentono, come canta Jova, "innamorati sempre ragazzini").

L'atmosfera è quella promessa, un happening che ricorda il celebre festival Coachella, tanto che qualcuno ha coniato un hashtag già virale, "Roacella". Noi, dalla profondia Calabrifornia, non abbiamo i vip e le influencer, ma ieri ci sono stati anche nella nostra cittadella musicale, bikini, bandane e bijoux colorati, teloni orientali sulla sabbia, corpi dorati dall'abbronzatura e decorati dai tatuaggi e temporanei e gli sticker che era possibile fare sul posto, così come le treccine africane e altre acconciature tipicamente estive.

C'è una tribù che balla: una panoramica della spiaggia: il video

La giornata era iniziata con il presagio di temporali, ma l'organizzazione ha escluso da subito l'eventualità di annullare lo spettacolo (anzi si è data la possibilità di recuperare oggi il biglietto per chi ieri, proprio per le avversità climatiche, non ha potuto partecipare arrivando anche dalle altre regioni limitrofe e principalmente dalla Sicilia, esclusa dal calendario del tour).

Ma in fondo è estate, anzi "l'estate addosso" e Jovanotti assicura che nel pomeriggio splenderà il sole. Non sarà proprio così, perché la giornata è rimasta nuvolosa, ma la pioggia quasi miracolosamente si è fermata, e l'aria più fresca va a vantaggio della folla in una giornata che altrimenti sarebbe stata afosissima. Ad oscurare la gioia del beach party roccellese però, nelle stesse ore in cui ci si preparava a ridere e ballare, è la notizia del nubifragio di Scilla, alla quale Lorenzo non è indifferente.

Jova Beach Party a Roccella: le foto dell'evento

L'artista, che a Scilla ha girato il videoclip di "Alla salute" e ne ha spesso magnificato la bellezza, ha inviato un messaggio di solidarietà agli scillesi chiamandoli suoi concittadini. Di certo le sue doverose parole di vicinanza creano un po' di imbarazzo, poiché in questi mesi gli ambientalisti hanno segnalato che le dune spianate sulle spiagge dei concerti (tra cui Roccella) hanno una funzione di barriera idrogeologica e che a lungo andare anche comportamenti di questo tipo possono influire sulla minore protezione del territorio contro i fenomeni franosi.

Un esempio recentissimo, sebbene diverso, è quello di Stromboli, dove a maggio l'accensione di un fuoco per esigenze scene di una fiction ha causato un incendio vero e dopo lo spegnimento di quel rogo la terra, completamente riarsa, non è riuscita in questi giorni di maltempo a trattenere il fango dovuto a cedimenti per le forti piogge.

L'artista, reduce dalla sua prima replica ufficiale alle accuse (dopo l'intervento del geologo Mario Tozzi, l'unico che lo spinto a difendersi con un'argomentazione puntuale), senza temere l'etichetta di greewasher non ha rinunciato a parlare d'ambiente: "La nostra - ha detto - è un’impresa pazza per stare insieme, ballare e divertirci. Però abbiamo l’obiettivo della sostenibilità, tenere pulite le nostre strade, le nostre vite, facilitare i Comuni nella raccolta differenziata". 

Ma a Roccella ieri nessuno pensava a cattivi presagi o disastri ecologici. C'era voglia di stare insieme, dimenticare la solitudine della pandemia, tornare a ballare, abbracciarsi e fare il pieno di quelle vibrazioni positive di cui il capitano Lorenzo è maestro. "Grazie a tutti, vorrei abbracciarvi e baciarvi uno per uno".

Abile a raccontare storie sul filo della musica, il cantautore ha coinvolto la gente. Ad esempio, invitando sul palco una giovane coppia palermitana perché per i due ragazzi era stato galeotto il beach party del 2019 proprio a Roccella, e per questo Jova ieri sera li ha simbolicamente "sposati" durante il concerto; o dando il benvenuto al mondo a un bambino ancora nella pancia di una spettatrice incinta, che nascerà a dicembre e si chiamerà Lorenzo.

In scaletta brani popolarissimi, dalla hit tormentone "I love you baby", a "L'estate addosso", "Tutto l'amore che ho", "Come musica", "Sabato". Ospiti della prima serata la calabrese Ale Spaziale con la sua "Space Tarantella" e in una continuità con la musica popolare i lucani Tarantolati di Tricarico, e l'atteso Shade. Lo spettacolo non ha deluso, con il culmine dell'ospite d'onore Gianni Morandi, che con l'amico Jovanotti ha cantato il brano sanremese "Apri tutte le porte" e ha dato vita a un siparietto tutto calabro, nel quale l'eterno ragazzo si è dichiarato ghiotto di 'nduja mentre per Lorenzo bergamotto tutta la vita.

"A mano a mano", brividi a fior di pelle: il video

Bellissimo poi l'omaggio a due immensi cantautori calabresi, Rino Gaetano con "A mano a mano" e Mino Reitano, citato come personaggio di questa terra. Il concerto termina con una bomba di romanticismo, "Ragazza magica" e l'appuntamento a questa sera per il bis in una Roccella con il mood della spensieratezza e finalmente "positiva". Un termine che negli due anni ha portato con sè paura e dolore ma Lorenzo rivendica ricordando uno dei suoi brani più celebri: "Andiamo a riprenderci il vero significato di questa parola!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jovanotti infiamma Roccella e ricorda gli immensi Rino Gaetano e Mino Reitano

ReggioToday è in caricamento