rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Kit covid fuori norma, affondo di Marziale: "Crimine contro l'umanità inaccettabile"

Il garante regionale per l'infanzia ringrazia la guardia di finanza per il sequestro portato a compimento nella piana di Gioia Tauro e chiede una "giustizia scevra da attenuanti" nei confronti di chi commercializzava i pacchetti di autodiagnosi

“Avverto il preciso dovere di ringraziare gli uomini della Guardia di Finanza, che a Gioia Tauro hanno sequestrato kit fasulli per la diagnosi del coronavirus prima che potessero fare danni irreversibili all’umanità”. E’quanto dichiara il garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale.

“Ci troviamo davanti a qualcosa che deve coinvolgerci emotivamente oltre l’indignazione, al cospetto di un crimine contro l’umanità inaccettabile - incalza il Garante - potenzialmente in grado di minare alla vita di sprovveduti soggetti acquirenti e di tutte le persone di prossimità, bambini e adolescenti compresi”.

Per Marziale, infine, “accertate le responsabilità e al netto della presunzione d’innocenza, si dia fondo all’applicazione di una giustizia scevra da attenuanti, con la speranza che questo periodo serva a rivalutare la dignità dell’uomo spesso filtrante dalle maglie di una giustizia che, pronunciandosi, non applica solo leggi, ma fa la cultura di un paese, destinata a diventare sottocultura nel momento in cui riconosce perdonismi di sorta a soggetti privi di scrupoli”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kit covid fuori norma, affondo di Marziale: "Crimine contro l'umanità inaccettabile"

ReggioToday è in caricamento