rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Il ricordo

La Memoria del Blues omaggia il "melomane e jazzomane" Monastero

Evento di apertura della rassegna cinematografica organizzata dal Circolo del Cinema Cesare Zavattini. La rassegna continuerà con altri due grandi classici lunedì 1 e 8 agosto

La terrazza dell’Hotel Medinblu di Reggio Calabria ha ospitato l’evento di apertura della rassegna cinematografica “La Memoria del Blues”, dedicata al ricordo del Circolo del Jazz di Reggio Calabria, organizzata dal Circolo del Cinema Cesare Zavattini e inserita nel Contenitore di Idee del Medinblu con la direzione artistica di Alessio Laganà.

All’inizio di quest’anno è venuto a mancare Mario Monastero, il fondatore nel 1974 (insieme ad un piccolo gruppo di amici e appassionati) dello storico Circolo del Jazz, poi Associazione Calabria Jazz, che – a dispetto delle cronache ufficiali e nazionali – fece sì che la nostra città diventasse, anche grazie al gemellaggio con il Brass Group di Palermo, crocevia del jazz nazionale, ospitando negli anni i più grandi e noti musicisti internazionali.

Poche delle “stelle del jazz” non si esibirono a Reggio Calabria. Da Chet Bacher a Gerry Mulligan, da Bill Evans a Sonny Rollins, da Art Blakey a Lionel Hampton, da Dollar Brand a Sun Ra, da Sam Rivers a Dee Dee Bridgewater, da Gaslini a Rava a Petrucciani, per non parlare dei brasiliani e di tanti altri giganti del jazz mondiale.

Il Circolo Zavattini con questa breve rassegna, aperta dal capolavoro di Bertrand Tavernier “Round Mignight” del 1986, vuole rendere omaggio a quella stagione culturale e alle persone che la resero possibile, con la convinzione che la memoria storica vada preservata e debba essere da stimolo e guida per un lavoro culturale che arricchisca la città.

Un momento di forte emozione è stato regalato ai presenti dal tributo reso dalla figlia Terry Monastero, in rappresentanza anche della moglie e degli altri figli, all’uomo, al “melomane e jazzomane” come lui stesso amava definirsi, ma soprattutto all’appassionato e vulcanico animatore di una stagione culturale della città che non bisogna dimenticare.

La rassegna continuerà con altri due grandi classici lunedì 1 agosto “Cotton Club” di Francis F. Coppola e lunedì 8 agosto “Mississipi adventure” di Walter Hill, sempre alle 21.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Memoria del Blues omaggia il "melomane e jazzomane" Monastero

ReggioToday è in caricamento