rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Lavoro

Filcams Cgil lancia l'allarme: "Preoccupati per i lavoratori dei tribunali ecclesiastici"

Il segretario generale Valentino: "Ci aspettiamo che nei prossimi giorni i vertici della Conferenza Episcopale Calabrese ci convochino con l'obiettivo di ricercare soluzioni per tutelare i lavoratori"

La Filcams Cgil Calabria esprime preoccupazione per il destino dei lavoratori dipendenti dei Tribunali ecclesiastici che "nei giorni scorsi sono stati convocati individualmente dalla Curia per propor loro un taglio netto, unilaterale e drastico del loro orario di lavoro".

Lo afferma Giuseppe Valentino, segretario generale del sindacato che aggiunge: "Siamo intervenuti presso la Conferenza Episcopale della Calabria per chiedere il ripristino delle corrette relazioni sindacali e quindi di essere convocati in rappresentanza delle lavoratrici e dei lavoratori per discutere di questa paradossale situazione.
Facciamo appello al pensiero di Papa Francesco, che condividiamo, quando esprime le sue considerazioni dichiarando che il lavoro è dignità.

Questo precetto pensiamo debba valere e valga sempre, a maggior ragione in una terra come la nostra nella quale attraverso il lavoro, il suo rispetto e la sua valorizzazione passa la dignità delle persone e la civiltà giuridica e morale".

"Ci aspettiamo - conclude Valentino - che nei prossimi giorni i vertici della Conferenza Episcopale Calabrese ci convochino con l'obiettivo di ricercare soluzioni per tutelare e salvaguardare la condizione economica e contrattuale dei lavoratori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filcams Cgil lancia l'allarme: "Preoccupati per i lavoratori dei tribunali ecclesiastici"

ReggioToday è in caricamento