rotate-mobile
Attività parlamentare

Manovra di bilancio, passano quattro emendamenti presentati da Cannizzaro

Previsti finanziamenti per il ripristino delle circoscrizioni, al Lido comunale, passando per Pentedattilo e le terme di Antonimina

“In Parlamento sempre con lo stesso obiettivo: dare alla nostra città, alla nostra provincia, alla nostra regione, strumenti per poter migliorare. E anche stavolta portiamo a casa risultati concreti per Reggio e la provincia. Interventi tangibili, proiettati direttamente al territorio, come quelli degli anni scorsi di porto e aeroporto.”

Parole di Francesco Cannizzaro, il deputato di Forza Italia che, notte tempo, direttamente dalla Camera, nel corso della seduta in notturna, ha comunicato in tempo reale il buon esito di ben quattro emendamenti da lui presentati ed appena approvati, passando dal vaglio della commissione bilancio.

Il primo emendamento riguarda l’istituzione (in realtà un ripristino) delle circoscrizioni nel Comune di Reggio Calabria, con annesso contributo di 700mila euro. Si tratta di un’idea lanciata proprio dal deputato reggino di Forza Italia qualche tempo fa, che prevede l’allineamento allo statuto di tutte le altre città metropolitane d’Italia e quindi una piccola rivoluzione amministrativa che modifica l’assetto territoriale, realizzando un decentramento comunale.

Il secondo emendamento riguarda, invece, un bene storico-architettonico del centro cittadino di Reggio: il Lido comunale, trascurato e abbandonato a se stesso, ma dal potenziale inestimabile. Per riqualificarlo, riportarlo ai fasti d’un tempo, ammodernarlo e potenziarlo, il parlamentare azzurro è riuscito a strappare 3 milioni di euro.

Il terzo emendamento prevede il recupero e la riqualificazione di un’altra realtà dal grande valore storico e dall’incredibile potenziale turistico per tutta l’Area Grecanica: l’antico borgo di Pentidattilo, ricadente nel comune di Melito Porto Salvo. Per questo intervento, lo stanziamento è pari a 2 milioni di euro.

Il quarto emendamento approvato, anche qui pari a 2 milioni di euro, si occupa delle Terme di Antonomina-Locri, che richiedono un efficientamento energetico ed un generale potenziamento in chiave di rilancio turistico della Locride.

“Sono state settimane a ritmi frenetici, trascorse quasi h24 dentro l’Aula. Forse più degli altri anni, è stato complicato ottenere qualcosa che avesse in oggetto interventi a tema localistico. Viviamo in un Paese carico di emergenze e impellenti criticità da affrontare. Ci siamo occupati giorno e notte dei grandi temi di Forza Italia e del Centro Destra, però il mio pensiero era sempre alle nostre realtà – confessa Francesco Cannizzaro -  Conquistare il parere favorevole della Commissione è sempre una sfida, ma anche stavolta possiamo dire di esserci riusciti. Con la testa e con il cuore per Reggio e la Calabria”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra di bilancio, passano quattro emendamenti presentati da Cannizzaro

ReggioToday è in caricamento