rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Giornata internazionale

LGBTQIA+, Quartuccio in visita al centro antidiscriminazione

Calabrò: "Abbiamo apprezzato molto la visita istituzionale del consigliere metropolitano in questa giornata che per noi è molto importante"

E' la giornata internazionale contro l'omotransfobia e il consigliere metropolitano Filippo Quartuccio ha voluto far visita al Centro contro le discriminazioni in via Emilio Cuzzocrea, finanziato da Unar, che vede tra i partner istituzionali anche la Città metropolitana di Reggio Calabria.

"Abbiamo apprezzato molto la visita istituzionale del consigliere Quartuccio in questa giornata che per noi è molto importante" afferma la presidente di Arcigay Michela Calabrò.

“La promozione di pari opportunità per tutti e tutte è un pezzo centrale della mia azione politica e della Città metropolitana. La mia visita al centro LGBTQIA+ contro le discriminazioni di Reggio è stato un gesto simbolico che si somma alle azioni concrete che l'ente sta realizzando per i diritti della comunità LGBTQIA+, come per esempio l'adesione alla Rete Ready" dice il consigliere metropolitano Quartuccio. 

Il 17 maggio è la giornata internazionale contro l’omo-lesbo-bi-transfobia. La data ha un grande valore simbolico: il 17 maggio 1990, ovvero "solo" 32 anni fa, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, rimuoveva l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie. E quindi, finalmente, si riconosceva che l’orientamento sessuale fa parte dell’identità di ognuno di noi, e che non dipende da alcuna “patologia” o “devianza”. Però resta ancora molto da fare contro pregiudizi e discriminazioni ai danni di chi, semplicemente, non è eterosessuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LGBTQIA+, Quartuccio in visita al centro antidiscriminazione

ReggioToday è in caricamento