Giovedì, 18 Luglio 2024
Estate reggina

Lido comunale, ancora non si sa quando ci sarà l'apertura parziale e l'assegnazione delle cabine

L'avviso pubblico per la gestione dell'area è scaduto il 4 luglio ma ancora il Comune deve pubblicare l'esito, così come l'avviso per le nuove novanta cabine

C'era un tempo a Reggio Calabria in cui la data di inizio della stagione balneare era certa: il 29 giugno, infatti, per anni è stato l'avvio dell'apertura del Lido comunale Genoese Zerbi.  

Da tempo, ormai, quella data è finita nel dimenticatoio e dopo la stagione del degrado del lido, adesso si è nella fase della ristrutturazione. Dopo lo scorso anno in cui il lido non è stato aperto all'utenza, ecco che l'Amministrazione comunale per quest'estate aveva annunciato l'apertura parziale dell’area ristrutturata e l'affidamento in seguito alla delibera di giunta per la gestione.

La conclusione per una prima "tranche" di lavori di riqualificazione era prevista per il 15 giugno e al di là di qualche ritardo la prima stecca di novanta cabine, nuove, è completata. 

Il Comune ha pubblicato l'avviso di indagine di mercato esplorativa per l'individuazione degli operatori economici da invitare alla successiva procedura negoziata per l'affidamento in concessione della gestione dei servizi da svolgersi presso lo stabilimento balneare, ma ancora, malgrado il termine sia scaduto per la presentazione delle buste, tutto tace.

Gli operatori economici in possesso dei requisiti indicati nell'avviso, infatti, dovevano trasmettere la propria manifestazione d'interesse entro il 4 luglio. Al 10 luglio, dunque, ancora si attende di capire quando gli utenti potranno effettivamente godere dell'area ristrutturata. 

Dopo infatti l'assegnazione della servizio di gestione dell'area, il Comune dovrà fare ancora l'avviso per la manifestazione per l'assegnazione delle novanta cabine. Sicuramente ci sarà il diritto di prelazione per chi negli anni passati era già in possesso del titolo per usufruire della cabina. Tempi lenti che non fanno ben sperare e intanto l'estate se ne va...

C'è anche da evidenziare che nel bando dell'Amministrazione comunale per la gestione della nuova area ristrutturata, che a quanto si evince dalla planimetria allegata al bando, sarà attrezzata co chioschi e docce, oltre che il percorso in legno ciclopedonale, ha previsto una concessione per una durata di tre mesi, dalla data del verbale di consegna del servizio, successivo all’aggiudicazione della procedura di gara. Non sono previste ulteriori proroghe, opzioni o rinnovi. 

La concessione, dunque, durerà solo tre mesi, e a rigor di logica dovevano coprire la stagione estiva in cui l'utenza va al mare... procedendo così si arriverà all'autunno! 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lido comunale, ancora non si sa quando ci sarà l'apertura parziale e l'assegnazione delle cabine
ReggioToday è in caricamento