Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Messa in sicurezza della bretella Piano Limina e Sgc Jonio Tirreno: vertice in Prefettura

E' stato concordato che sarà la Città metropolitana, l’Ente che procederà tempestivamente alla messa in sicurezza del sito e alla rimozione dei rifiuti presenti

La Prefettura

Il prefetto Massimo Mariani ha convocato una riunione per assicurare l’adozione di tutte le necessarie iniziative finalizzate alla messa in sicurezza della bretella di collegamento SP42-SS 682, teatro, lo scorso 14 settembre, di un incidente stradale mortale.

"Nella circostanza - spiegano dalla Prefettura - il mezzo pesante, ribaltandosi, sfondò il guard rail, e il carico di bottiglie di plastica trasportato si riversò a bordo strada e nella scarpata immediatamente adiacente".

Camion carico di acqua vola in una scarpata: morto il conducente

Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato il sindaco di Giffone e rappresentanti della polizia stradale, della stazione carabinieri forestale Calabria di Cittanova, della Città metropolitana e di Anas viabilità, è stata richiamata l’attenzione dei presenti sulla necessità di effettuare, nell’immediatezza, gli interventi per tutelare l’incolumità degli utenti di quel tratto stradale.

Nell'attesa dell’accertamento dell’effettiva proprietà della bretella in argomento, anche mediante apposito quesito da rivolgere al Mit, è stato concordato che sarà la Città metropolitana, l’Ente che procederà tempestivamente alla messa in sicurezza del sito e alla rimozione dei rifiuti presenti, al fine della salvaguardia della pubblica incolumità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa in sicurezza della bretella Piano Limina e Sgc Jonio Tirreno: vertice in Prefettura

ReggioToday è in caricamento