rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
I controlli / Locri

Capi d'abbigliamento contraffatti, sequestro e denunce al mercato

Gli agenti della polizia di Siderno hanno effettuato un controllo presso il mercato di Locri, più di 120 i capi alterati

Nei giorni scorsi, il personale della volanti del commissariato di Siderno, nel corso di un’attività di controllo del territorio espletata all’interno dell’area mercatale di Locri, ha sequestrato un ingente quantitativo di merce e prodotti industriali con marchi o segni distintivi di noti brand di abbigliamento, nazionali ed esteri, contraffatti o alterati.

Parte della merce è stata rinvenuta nella disponibilità di N.B. di 51 anni, cittadino senegalese residente in Siderno. L’uomo, alla vista del personale della polizia, ha tentato la fuga ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento. Il resto della merce contraffatta è stata recuperata su di un altro bancone, gestito da due cittadini extracomunitari che sono riusciti a darsi alla fuga.

Il cittadino senegalese è stato denunciato in stato di libertà per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi nonché per ricettazione. Nell’operazione sono stati sequestrati più di 120 capi di merce contraffatta, tra cui scarpe, borse, cinture, felpe e giubbini, riportanti distintivi di noti brand nazionali ed esteri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capi d'abbigliamento contraffatti, sequestro e denunce al mercato

ReggioToday è in caricamento