menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un posto di controllo dei carabinieri di Locri

Un posto di controllo dei carabinieri di Locri

Con i cordoli della pista ciclabile voleva sistemarsi il giardino: arrestato dai carabinieri

La notizia è stata diffusa sui social dal sindaco di Locri, Giovanni Calabrese che ha ringraziato i carabinieri per il costante lavoro di controllo del territorio, l'uomo è stato arrestato e verrà processato con rito direttissimo

Approfittando del buio e delle restrizioni previste per frenare il contagio da Covid-19 aveva pensato di rubarsi i cordoli della pista ciclabile di Locri per sistemarsi il giardino di casa. I carabinieri, però, lo hanno scoperto ed arrestato. A rivelarlo è stato il sindaco di Locri, Giovanni Calabrese, con un post sui social.

Il post del sindaco

"Brutta alba - scrive il sindaco - per uno scienziato che pensava che le cose pubbliche sono di tutti e quindi autorizzato a portarsele a casa! Partito da un comune vicino Locri, in palese violazione alle norme anti Covid19, è stato sorpreso dai Carabinieri della Stazione di Locri mentre asportava i cordoli della pista ciclabile”.

Il ringraziamento ai carabinieri

L’uomo, da quello che si è appreso, è stato arrestato in flagranza di reato e verrà oggi stesso processato per direttissima. "Un plauso e un ringraziamento - scrive ancora Calabrese - ai militari della compagnia e della stazione Carabinieri di Locri che stavano monitorando la zona dove questo intelligentone trasportando i cordoli poco alla volta stava smontando l'intera area per sistemarsi il giardino di casa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Stanchezza primaverile? Sintomi e rimedi naturali

Cura della persona

Trattamenti estetici per ciglia: la parola al dermatologo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento