rotate-mobile
25 novembre / Locri

Sport, inclusione e solidarietà per dire no alla violenza sulle donne

Si è svolta a Locri la manifestazione voluta dal mondo delle associazioni

La Consulta comunale giovanile di Locri, il gruppo Giovani Locresi, l’associazione di promozione sociale Anas, il consiglio dell’ordine degli avvocati di Locri e comitato pari opportunità degli avvocati di Locri grazie alla collaborazione dell’Oasi Sporting Club sono riusciti ad organizzare un evento che ha riunito molti giovani presso il lungomare di Locri al fine di sensibilizzare e portare l’attenzione su un problema sociale come il femminicidio, ancora purtroppo presente nel nostro Paese.

Attività ben accolta dalla comunità locrese, sempre più attiva e partecipe in occasione di eventi sul territorio su temi sensibili. Durante tutto il pomeriggio di domenica 26 novembre proprio presso l’Oasi Sporting Club si sono svolte
diverse partite di padel, calcio a 5 e calcio a 8 susseguitesi nei campi verdi del celebre club, arricchito anche da una panchina rossa, simbolo dell’amore, della passione che si trasforma in male.

Simboleggia la violenza ed il sangue versato da tantissime donne che ogni giorno, in tutto il mondo, sono purtroppo vittime dei propri padri, mariti, compagni. Non bisogna più permetterlo ma purtroppo c’è ancora bisogno di tante giornate come questa per ricordarlo all’intera comunità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport, inclusione e solidarietà per dire no alla violenza sulle donne

ReggioToday è in caricamento