rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Tutti contro uno / Centro / Lungomare Italo Falcomatà

Maxi rissa sul lungomare, giovane pestato con caschi e sedie: indaga la polizia

Il ragazzo vittima dell'aggressione ha riportato lesioni varie. A rendere noto l'episodio, è stato il sindaco, attualmente sospeso, Falcomatà, con un post pubblicato oggi su Facebook

Tutti contro uno. Nella notte della movida, tra sabato e domenica, un gruppo di giovani ha pestato, i motivi sono in corso d'accertamento, un ragazzo poco più che maggiorenne sul lungomare di Reggio Calabria. A renderlo noto, con un post pubblicato su Facebook, è stato il sindaco, attualmente sospeso, Giuseppe Falcomatà, che ha anche inserito il video di quanto accaduto, realizzato con un telefono cellulare.

Secondo quanto riporta l'agenzia Ansa, "gli aggressori del giovane sarebbero stati almeno una ventina, tra cui alcuni minorenni. Il ragazzo è stato colpito ripetutamente con pugni, calci, caschi da motociclista e sedie di plastica. Soltanto dopo alcuni minuti il giovane aggredito è riuscito a darsi alla fuga".

Il video virale postato su Facebook dal sindaco sospeso Falcomatà

Sull'episodio ha avviato indagini la polizia, sotto le direttive della procura delle Repubblica ordinaria e della procura per i minorenni, guidate, rispettivamente, da Giovanni Bombardieri e Roberto Di Palma. Il ragazzo vittima dell'aggressione ha riportato la frattura del setto nasale e lesioni varie. Il giovane, comunque, secondo quanto scrive l'Ansa, "non ha presentato alcuna denuncia, presumibilmente nel timore di subire altre violenze. Sentito dagli investigatori non avrebbe fornito chiarimenti sui motivi dell'aggressione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa sul lungomare, giovane pestato con caschi e sedie: indaga la polizia

ReggioToday è in caricamento