rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
L'iniziativa / Ferrovieri - Gebbione - S.Agata / Via Gebbione

Gli amici ricordano i 60 anni dell'indimenticato Saverio Callea

Nel giorno del suo compleanno, una partita di calcetto e una maglia speciale per lo storico tifoso della Reggina scomparso prematuramente

A Reggio è sempre nei cuori di chi lo amato o soltanto conosciuto. Saverio Callea, storico supporter della Reggina scomparso prematuramente, ieri avrebbe compiuto 60 anni e per celebrare questa data speciale gli amici hanno organizzato una festa nel segno del calcio, sua grande passione. Mercoledì scorso è stata celebrata una messa nella chiesa di San Luca Evangelista, poi nel pomeriggio di ieri, presso i campetti della parrocchia, gli amici che come lui vivevano il tifo per la squadra amaranto e l'amore per questo sport hanno animato un mini torneo di calcetto. Ospite della serata è stato il direttore sportivo della Reggina, Massimo Taibi, che con gli altri ha assistito in un clima di affetto e commozione, insieme alla moglie di Saverio Callea, Tiziana, e i figli Silvio ed Ettore, al video realizzato per ricordare tifoso ed ha consegnato una speciale maglietta amaranto con il suo nome e il numero 60.

saverio torta-2

E' stato momento bello e intenso, per il quale la famiglia di Saverio ringrazia il ds Taibi, la parrocchia e quanti che hanno partecipato facendo sentire come sia vivo il ricordo di quest'uomo che in città si era fatto benvolere da tutti ed era rappresentante del valore di un tifo calcistico appassionato e pulito. Lo scorso anno gli è stato dedicato il muretto amaranto del rione Gebbione, dove Saverio è cresciuto. In questo storico punto di ritrovo, a poca distanza dallo stadio Granillo, dei tifosi della Reggina, è stata posta una targa con il suo nome, benedetta dal parroco della chiesa di San Luca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli amici ricordano i 60 anni dell'indimenticato Saverio Callea

ReggioToday è in caricamento