menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sottopasso allagato di San Leo

Il sottopasso allagato di San Leo

Maltempo, Reggio sott'acqua dopo il nubifragio: il sindaco invita a stare in casa

Dopo il temporale sono diversi gli interventi in emergenza effettuati dal Comune in tutte le zone della città. L'appello di Falcomatà ai cittadini

Nelle ultime ore, in seguito all'ondata eccezionale di maltempo che si è abbattuto su Reggio Calabria sono diversi gli interventi in emergenza messi in campo dall'amministrazione comunale.

Uomini e mezzi della società Castore, coordinati sul posto dall'assessore delegato al sistema delle manutenzioni, Rocco Albanese, sono intervenuti in queste ore nel quartiere di Spirito Santo, nei pressi della sede Asp e degli uffici giudiziari del Cedir, dove si sono registrati alcuni allagamenti.

"Attenzione -spiegano da palazzo San Giorgio - anche ai chiusini della rete fognaria, in alcuni casi scoperchiati dalle abbondanti precipitazioni in diverse strade del comprensorio cittadino, sui quali sta intervenendo il personale della società Idrorhegion, e su quelli della rete idrica, sui quali, invece sta operando il personale di Castore".

Le attività si concentreranno nelle aree di piazza della Pace, Ponte della Libertà, viale Calabria, svincolo San Leo, interessate da allagamenti, e sulla strada che conduce al dipartimento di Agraria dell'Università Mediterranea dove si è registrato un evento franoso".

Il maltempo si abbatte su Reggio

L'appello ai cittadini

Il Comune invita i reggini a rimanere presso la propria abitazione, evitando ogni spostamento non strettamente necessario, e richiamandosi alla massima prudenza, evidenziando le raccomandazioni diffuse dalla Protezione civile:

• non mettersi in viaggio se non strettamente necessario;

• evitare i sottopassi;

• abbandonare i piani seminterrati o interrati se ubicati in zone depresse o a ridosso di fiumi, torrenti tombati o con sezioni d'alveo ristrette per cause antropiche;

• nelle aree indicate nel punto precedente raggiungere i piani superiori;

• non sostare in prossimità di aree con versanti acclivi che potrebbero dare origine a colate rapide di fango e crolli di blocchi rocciosi.

• Per ulteriori e più precise indicazioni è possibile rifarsi alle norme comportamentali pubblicate sul portale del Comune di Reggio Calabria

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento