rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Gli aiuti

"Qui per dare una mano": una squadra della Protezione civile Calabria è arrivata in Toscana

Il direttore generale del dipartimento, Domenico Costarella: "Situazione difficile". Ai volontari calabresi è stato affidato il Comune di Campi Bisenzio, in provincia di Firenze, una delle zone colpite dall’alluvione

Una squadra della Protezione civile della Regione Calabria, guidata dal direttore generale del dipartimento, Domenico Costarella, è partita nella serata di ieri da Catanzaro ed ha raggiunto questa mattina la Toscana, colpita nei giorni scorsi da un’ondata eccezionale di maltempo che ha causato allagamenti, distruzione e purtroppo anche diverse vittime.

La Regione Calabria, attraverso il presidente Roberto Occhiuto, nell’esprimere sincera e immediata vicinanza alle popolazioni coinvolte e al governatore Eugenio Giani, aveva subito messo a disposizione propri uomini e attrezzature per dare massimo supporto in un momento così difficile per la comunità toscana.

Nelle scorse ore il dipartimento nazionale di Protezione civile ha organizzato i soccorsi e gli interventi necessari, accogliendo la disponibilità della Regione Calabria.

La squadra regionale composta da 24 unità di personale di Protezione civile, 21 volontari e 3 funzionari ha portato in Toscana 5 moduli Tsk, specifici macchinari indispensabili per ripulire le strade dal fango dopo alluvioni di questo tipo.
A supportare il contingente calabrese anche 1 furgone che verrà utilizzato come sala operativa mobile e un pick-up per gli spostamenti in loco.

"Siamo arrivati in Toscana alle prime ore dell’alba e ci siamo subito messi a disposizione del dipartimento nazionale di Protezione civile - afferma il dg Domenico Costarella - ci è stato affidato il Comune di Campi Bisenzio, in provincia di Firenze, una delle zone maggiormente colpite dall’alluvione di due giorni fa. Siamo a completa disposizione dell’amministrazione comunale e in supporto al Centro operativo comunale.

In mattinata inizieremo le operazioni di ripulitura delle strade e di supporto nella gestione dell’emergenza. La situazione è difficile e complessa. Siamo qui per dare una mano e per alleviare quanto più possibile le sofferenze e i disagi della popolazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Qui per dare una mano": una squadra della Protezione civile Calabria è arrivata in Toscana

ReggioToday è in caricamento