Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Gioia Tauro, maltratta moglie e figli: anziano marocchino finisce in carcere

L'uomo, 71enne, era stato già allontanato con un divieto di dimora. E' stato arrestato dagli investigatori della squadra mobile e dagli agenti del commissariato gioioese

Gli investigatori della squadra mobile e i poliziotti del commissariato di Gioia Tauro hanno messo la parola fine all'ennesimo caso di violenza tra le mura domestiche con l'arresto di D.E.H., 71enne, di nazionalità marocchina, accusato di maltrattamenti in famiglia. E' stata eseguita un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare personale emessa dal Tribunale di Reggio Calabria.

I fatti

L'indagine è scattata nel 2016 quando una donna, stanca di subire le condotte vessatorie del marito, aveva presentato querela e denunciato le aggressioni verbali e fisiche a cui era sottoposta.

Dalla denuncia è nata l'attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Palmi, che ha permesso di raccogliere "gravi indizi di colpevolezza" nei confronti dell’uomo che avrebbe rivolto i suoi modi aggressivi anche contro i figli.

L’autorità giudiziaria aveva emesso l’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alle persone offese, misure ripetutamente violate dal 71enne, al quale è stato così imposto prima il divieto di dimora nel Comune di Gioia Tauro, e poi l'arresto. L’uomo è stato ristretto nella casa circondariale di Arghillà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioia Tauro, maltratta moglie e figli: anziano marocchino finisce in carcere

ReggioToday è in caricamento