E' morto l'artista di fama mondiale Nik Spatari: ideatore e fondatore del Musaba

A darne notizia è Francesco Raschellà, sindaco di Mammola, con un post pubblicato su Facebook. Spatari è tra i protagonisti dell'arte del Novecento

Nik Spatari


È morto Nik Spatari. A darne notizia è Stefano Raschellà, sindaco di Mammola con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook. "Nella tarda mattina di oggi, 25 agosto 2020, è stato registrato l'atto di morte del maestro di fama mondiale. È in corso in questo momento, un cerimoniale a porte chiuse presso il Musaba, allo stato attuale vige riserbo sulla notizia. Mammola si stringe addolorata attorno alla grande personalità mammolese".

A Spatari e alla compagna Hiske Maas si deve la straordinaria creazione del MuSaBa - Parco Museo Santa Barbara che al suo interno conserva tra le numerose opere, "Il sogno di Giacobbe", un grande e spettacolare affresco tridimensionale.

Spatari, artista di fama internazionale, "rinascimentale d'avanguardia" come lui stesso amava definirsi, negli anni '50-'60, seguendo la passione per l'archiettura, frequentò a Parigi lo studio di Le Corbusier, conobbe anche Jean Cocteau e incontrò Picasso e Max Ernst, prima di ritornare nella Vallata del Torbido, nella sua Mammola, dove iniziò a lavorare all'ambizioso progetto del Parco, animato dalle sue visioni, dai colori prorompenti e dall'amore infinito per l'arte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aperitivo con oltre 20 persone in un negozio etnico: cinque multe e attività chiusa

  • 'Ndrangheta, scatta l'operazione "Faust": 49 le persone tratte in arresto

  • Brogli elettorali, inchiesta si allarga: avviso di garanzia per 29 componenti dei seggi

  • Controlli anti Coronavirus, 30 persone in un bar del centro: attività chiusa e sei multe

  • Coronavirus, morti altri tre pazienti al Grande ospedale metropolitano: i ricoverati sono 88

  • Certificano di "lavorare per Skai" prima di prendere l'aereo, denunciati in quattro

Torna su
ReggioToday è in caricamento