rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
L'iniziativa / Marina di Gioiosa Ionica

Marina di Gioiosa jonica, sinergia tra Comune e Confcommercio

Presentate iniziative per le crescita del territorio, in collaborazione anche con l'accademia delle imprese europea

La sinergia attivata tra Confcommercio provinciale, Accademia delle imprese europea e Comune di Gioiosa jonica è stata illustrata nel corso dell'iniziativa pubblica intitolata “Valore alle imprese, valore al territorio”, svolta presso il palazzo municipale di Marina di Gioiosa Jonica. Si tratta dell’avvio di una importante collaborazione tra i soggetti citati, finalizzata a favorire la crescita delle imprese e del territorio della ionica reggina

Al sindaco Giuseppe Femia ed all’assessore comunale alle attività produttive Giuseppe Romeo va il merito di avere voluto fortemente l’avvio di questa collaborazione, frutto di un attento lavoro svolto in sinergia con il presidente di Confcommercio Lorenzo Labate ed il direttore Fabio Giubilo, e con il presidente Adie Giuseppe Ariobazzani ed il direttore Giuseppe Sergi.

Grazie al partenariato attivato la comunità locale potrà sfruttare le risorse e gli strumenti del mondo Confcommercio, dall’accesso al credito, all’assistenza su bandi, alla formazione, ai servizi digitali ed il know how di Adie in materia di valorizzazione delle identità territoriali facendo emergere gli elementi di forza dell’area.

Femia si è detto sicuro che “la parola d’ordine è fare rete, creare collaborazioni positive. In questo senso ringrazio per la collaborazione Confcommercio e Adie due partner di sicuro affidamento che ci consentono di concretizzare una iniziativa di cooperazione tra soggetti che, in un’ottica di sistema, operano con l’intento di realizzare progetti e iniziative utili alla crescita del territorio”. Per l’assessore Giuseppe Romeo, che ha coordinato le fasi di attivazione della collaborazione, “l'obiettivo è lo sviluppo di Marina di Gioiosa Jonica e di tutto il comprensorio, per questo ritengo di fondamentale importanza potere contare sul supporto concreto di Confcommercio quale soggetto in grado di affiancare e sostenere con continuità ed operativamente le attività locali del commercio, dell’hospitality, dei pubblici esercizi e dei servizi turistici. Allo stesso modo fondamentale è la partnership con Adie che ci darà supporto nella realizzazione del Marchio d’Area di identità territoriale Costa dei Gelsomini con l’obiettivo di valorizzare l’area legando il territorio alle identità, alle caratteristiche, alla cultura e alle tradizioni”.

Come già detto, tra Confcommercio e Adie è già operativa una collaborazione frutto della condivisione di intenti che, adesso, le due realtà sperimenteranno in un nuovo contesto. Per il presidente di Confcommercio Lorenzo Labate “essere più vicini, anche fisicamente, alle imprese del territorio rendendo più agevolmente fruibili tutte le opportunità del mondo Confcommercio è l’obiettivo che ci siamo posti e che già stiamo realizzando in altri comuni della nostra provincia. L’attivazione della collaborazione con il Comune di Marina di Gioiosa Jonica va in questa direzione e ci consente di cogliere esigenze e necessità delle imprese che diversamente non saremmo in grado di percepire".

Nell'iniziativa pubblica sono stati affrontati temi importanti per gli imprenditori come l’accesso al credito, la finanza agevolata, i bandi regionali e il progetto di marchio d’area Costa dei Gelsomini. "La nostra ambizione - ha concluso Labate - è continuare su questa strada creando sinergie di valore che consentano di assistere a 360° le imprese e contribuire alla crescita del territorio”.

Per Giuseppe Ariobazzani di Adie “lavorare insieme al Comune ed a Confcommercio ci consente di coniugare i vantaggi strutturali delle piccole realtà con quelli delle organizzazioni di grandi dimensioni in termini di economie di scala, di ricerca, di sviluppo, e soprattutto di risorse umane. La nostra ambizione, che è una ambizione condivisa, è creare sviluppo per il territorio riscoprendo il senso di appartenenza ai nostri luoghi e dando riconoscibilità ai prodotti locali valorizzando quei processi che ne pongono in evidenza le origini e la storia”.

Nel corso dell’incontro hanno relazionato anche Giuseppe Calabrò e Giancarlo Mamone di Confcommercio su assistenza alle imprese sui bandi della Regione e facilitazioni nell’accesso al credito, e Stefania Crucitti e Paolo Caridi di Adie sul marchio Pit (prodotto identitario territoriale)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Gioiosa jonica, sinergia tra Comune e Confcommercio

ReggioToday è in caricamento