Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Maturità 2024, è il giorno della seconda prova scritta: le tracce

Fischio d'inizio per la parte più temuta degli esami di Stato. Versione di greco al liceo classico e matematica al liceo scientifico

Secondo giorno di esame, oggi, per i 5756 studenti reggini che stanno affrontando la maturità. La prova scritta riguarda le discipline caratterizzanti i singoli percorsi di studio, ovvero una versione di greco al classico; allo scientifico un problema (a scelta tra 2 proposti) e 4 quesiti (a scelta tra 8) con argomenti di matematica, algebra e geometria; una traccia in lingua straniera al liceo linguistico. 

I plichi con le tracce sono stati aperti alle ore 8:30: anche oggi la durata della prova è di sei ore. Il punteggio massimo previsto per il secondo scritto è 20 punti.

È Platone con un testo tratto dall'opera "Minosse o della legge", l'autore della versione sottoposta ai maturandi del liceo classico per la seconda prova, lo scritto di greco. Platone non usciva dal 2010, ed è l'autore più proposto nelle maturità classiche moderne, con tre versioni assegnate (2024-2010-2004), seguono Aristotele e Luciano, fermi a quota due.

Al liceo scientifico sono stati proposti i tradizionali due problemi. Entrambi, segnala Skuola.net, sono due classici studi di funzione. Il primo ha un’impostazione classica e non presenta alcun riferimento alla realtà. Il secondo, invece, pur conservando un’impostazione classica riporta due frasi che vogliono aiutare a contestualizzare il problema, pur non entrando poi nello svolgimento pratico.

La prima frase contenuta in una delle tracce di matematica per il liceo scientifico è del matematico italiano Ennio De Giorgi: "All’inizio e alla fine, abbiamo il mistero. [...] A questo mistero la matematica ci avvicina, pur senza penetrarlo". La seconda frase è, invece, del matematico britannico Hardy: "Le forme create dal matematico, come quelle create dal pittore o dal poeta, devono essere belle: le idee, come i colori o le parole, devono legarsi armoniosamente. La bellezza è il requisito fondamentale: al mondo non c’è posto perenne per la matematica brutta".

Il caso presentato per la prova di economia aziendale, per gli istituti tecnici a indirizzo amministrazione, finanza e marketing, riguarda una tipica Pmi italiana che opera nel settore dell’elettronica, dell’elettromeccanica e dell’elettromedicale e che è alle prese con progetti di sviluppo in ottica sostenibilità ma anche con la carenza di giovani in ottica di ricambio generazionale della forza lavoro. Lo riporta il sito Skuola.net.

L’impresa ha quindi programmato un piano di investimenti funzionale all’acquisizione di una nuova sede nella quale sviluppare progetti di sviluppo del capitale umano, formando e inserendo nel mondo del lavoro giovani in condizioni sociali svantaggiate, nonché efficientare la logistica e ridurre le emissioni di CO2.

Il candidato, secondo il portale studentesco, deve quindi redigere il conto economico e lo stato patrimoniale dell’azienda, tenendo conto che gli investimenti sono in parte frutto di finanziamenti e in parte sovvenzionati dalla proprietà. Completano la traccia alcuni quesiti di economia aziendale riguardanti casi pratici sia della prima azienda presentata che di altre.

Per il liceo delle scienze umane, sempre secondo Skuola.net, la prova è basata sull’opera del filosofo e pedagogista John Dewey "Esperienza e educazione", in cui si parla anche di scuola Montessori. 

Tutte le materie della seconda prova

Licei: greco per il liceo classico; matematica per il Liceo scientifico, anche per l’opzione scienze applicate e la sezione a indirizzo sportivo; lingua e cultura straniera 3 per il liceo linguistico; scienze umane per il liceo delle scienze umane (diritto ed economia politica all’opzione economico-sociale); discipline progettuali caratteristiche dei singoli indirizzi per il Liceo artistico; Teoria, analisi e composizione per il Liceo musicale; Tecniche della danza per il Liceo coreutico.

Istituti tecnici: Economia aziendale per l’indirizzo “Amministrazione, finanza e marketing” (Economia aziendale e geo-politica nell’articolazione “Relazioni internazionali per il marketing”) e Discipline turistiche e aziendali per l’indirizzo turismo; topografia per l’indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio”; Sistemi e reti per entrambe le articolazioni dell’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni”; Progettazione multimediale nell’indirizzo “Grafica e comunicazione”; Trasformazione dei prodotti per l’articolazione “Produzioni e trasformazioni” degli Istituti agrari (Viticoltura e difesa della vite per l’articolazione “Viticoltura ed enologia”).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2024, è il giorno della seconda prova scritta: le tracce
ReggioToday è in caricamento